fbpx

Apple pay, a Shanghai e Pechino la metro si paga con lo smartphone

31/03/2018

 

La funzionalità di Apple Pay era stata già testata l’anno scorso sui mezzi pubblici di Hangzhou e Guangzhou

 

Il nuovo aggiornamento iOS 11.3 di Apple guarda ai pendolari cinesi. Grazie ad alcune nuove funzionalità, infatti, chi usa la metro di Shanghai e Pechino potrà utilizzare Apple Pay su iPhone e Apple Watch per usufruire, quindi pagare, le varie tariffe dei mezzi pubblici.

La funzionalità Transit Express di Apple Pay consente agli utenti di aggiungere nuove carte di transito o, in alternativa, di trasferire il saldo sulla loro carta corrente direttamente dal portafoglio mobile. I pendolari possono ricaricare la propria carta per un minimo di 10 RMB e un massimo di 500 RMB

La funzionalità di Apple Pay era stata già testata l’anno scorso sui mezzi pubblici di Hangzhou e Guangzhou. Ora, con l’aggiunta di Shanghai e Pechino, l’offerta della mela si amplia ad altri due centri nevralgici della Cina.

 

Il mercato si prospetta competitivo, con Alipay e Tencent in netto vantaggio; e c’è la variabile Android

 

Ma nonostante tale innovazione, Apple sa di trovarsi davanti ad una dura lotta. Negli scorsi mesi, infatti, anche Alipay e WeChat, sono sbarcati nel mercato del pagamento per mezzi pubblici, rispettivamente a Shanghai e Guangzhou; ed i numeri sono dalla parte del colosso di Tencent.

Le statistiche, infatti, indicano che il 90% degli utenti utilizza il pagamento mobile delle due app cinesi. La loro popolarità è riconosciuta anche da Apple, che consente di pagare con tali metodi all’interno dei suoi store in Cina. Questa nuova politica è quindi una mano tesa ai consumatori cinesi, ma difficile ritenere che possa avere successo.

Altro scoglio da superare per Apple, sarà quello della predominanza di Android nel paese. Questo, di conseguenza, comporta un minor numero di utenti che potrà accedere al pagamento mobile elaborato dalla casa di Cupertino. Difficile quindi immaginare che gli users cinesi abbandoneranno il loro fidato sistema di pagamento.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *