fbpx

“Buy, eat, experience” ecco a voi Mars, l’app cinese che sta conquistando il Dragone

30/10/2017

 

Cambia il rapporto dei giovani cinesi con i viaggi e il tempo libero.

 

Perché andare al solito ristorante quando la scelta che le grandi città offrono è molto più ampia? Non solo shopping, ma la gioventù che avanza del Dragone vuole sperimentare, conoscere e gustare non solo il nuovo, ma anche la tradizione rivisitata in chiave glamour. YOHO!, nata come rivista cinese di moda e attualità e divenuta poi anche piattaforma di tendenza per i giovani, ha sviluppato una nuova app pensata appositamente per i giovani con la “sindrome del non divertimento”: ecco a voi Mars. “Ogni giorno, migliaia di giovani assieme a te, per esplorare i luoghi di tendenza della città.”, è questa la frase che ti si presenta agli occhi quando si accede all’app e che ben riassume il suo obiettivo. 

Nell’elenco predefinito di città tra cui scegliere che si apre successivamente, si possono trovare Pechino, Shanghai, Hong Kong, Chengdu, Tokyo, Seoul ma anche New York e Los Angeles. Cliccando poi su una città, si possono vedere alcune zone consigliate, dove trovare luoghi di interesse ricercati, di qualità, sempre seguiti dai commenti e giudizi degli utenti. È proprio questo infatti il format pensato per l’app, una versione ‘alla moda’ dei commenti della gente. L’applicazione offre inoltre la possibilità di scegliere la tipologia di luogo che si sta cercando, come ristoranti, caffè, bakery, ma anche musei e case del tè, in base alle diverse richieste di intrattenimento degli utenti. Infine è presente anche il servizio di ‘rotta’, che ti guida direttamente al posto da te selezionato. Mars ha iniziato ad essere disponibile per iOS a partire dal gennaio 2016. Dopo due settimane dall’upload era già presente nella pagina delle applicazioni consigliate, diventando il download più richiesto dopo solo un mese, con quasi 600.000 utenti in meno di 5 mesi in Cina.

 

Il contenuto e la scelta del target sono alla base del rapido successo di Mars.

 

I luoghi indicati da Mars sono ricercati, particolari, giovani a volte sconosciuti persino da chi vive nella stessa città da molto tempo. La parola chiave è la qualità: i posti consigliati sono eccellenti, con una particolare attenzione al design dei prodotti, ogni dettaglio è pensato per portare qualità e suscitare interesse. La scelta del target è chiaro: gli users principali dell’app sono giovani che vivono in città di grandi dimensioni, hanno un forte potere d’acquisto, non sono price-sensitive, hanno gusti alquanto soggettivi per quanto riguarda le marche e desiderano viaggiare, specialmente all’estero. Amano ricercare esperienze di qualità e la loro apertura mentale non conosce limiti. Alec Chen, direttore generale del progetto, ha affermato che i giovani cinesi di oggi hanno bisogno di esperienze di vita in città molto più personali, e l’obiettivo di Mars è proprio quello di portarli in quei posti “dove mai potrebbero andare senza l’app”. Tra gli users di Mars ci sono cinesi che viaggiano al’estero, ma ci sono anche molti giovani che vivono nella propria città e desiderano esplorarla. Alec infatti afferma che Mars si basa su un meccanismo di raccolta di contenuti perfetto: ogni giorno vengono aggiunti dai venti ai quaranta nuovi luoghi, diventando in questo modo una guida online che si rinnova continuamente. Dietro a questa applicazione infatti c’è un team molto eterogeneo formato da artisti, food blogger, esperti di moda ed editors provenienti da città diverse come Pechino, Shanghai, Nanchino, New York e Tokyo. Il loro lavoro consiste nel girare le città più importanti, raccogliere e filtrare le notizie locali più fresche, uscire ogni giorno per scoprire i posti più interessanti e far convergere poi tutte le informazioni raccolte all’interno dell’app.

Ma oltre al lavoro dietro le quinte, la parte più consistente dei commenti è quella lasciata dalle migliaia di users che ogni giorno aprono l’app, scelgono un nuovo posto, lo esplorano e poi condividono il loro giudizio. Grazie a questo canale indirizzato interamente a loro, i giovani cinesi possono quindi ottenere notizie fresche, sempre aggiornate e precise sulle principali città, scoprire posti nuovi e condividere le loro esperienze con gli altri utenti. Trovare luoghi tranquilli e di qualità, non affollati ma ricercati anche in Cina ora è possibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *