fbpx

Imprese italiane coinvolte nel BFIC per favorire le piccole e medie imprese

30/09/2019

 

La missione istituzionale e imprenditoriale dedicata alle piccole e medie imprese italiane si è svolta in Cina tra il 25 e il 27 settembre

 

 

Con l’obiettivo di favorire la presenza di PMI italiane in province cinesi sino ad oggi meno sviluppate economicamente, nascono nuove opportunità derivanti dai programmi di diversificazione geografica avviati dalle autorità di Pechino.

Tra le missioni dedicate alle piccole e medie imprese avviate a Tianjin in ambito Business Forum Italia Cina (BFIC), dal 25 al 27 settembre 2019 si è svolta in Cina, a Tianjin, una missione istituzionale e imprenditoriale di piccole e medie imprese.

 

L’evento ha avuto luogo nell’ambito dell’attività prevista dal Business Forum Italia Cina (BFIC), con il supporto di Bank of China.

 

Il programma si è strutturato, nella prima parte della giornata del 26 settembre, con la sessione istituzionale del BFIC e, a seguire, ha visto la sessione di incontri bilaterali con imprese cinesi selezionate e invitate da Bank of China, allo scopo di avviare contatti ed esplorare possibili aree di collaborazione.

In conclusione si è data la possibilità di partecipare a visite nell’area di Tianjin nella giornata del 27 settembre. La partecipazione è stata rivolta alle aziende italiane attive nei settori focus del food & beverage, macchine e tecnologie per l’agro-industria; meccanica industriale; componentistica auto; apparecchiature medicali; abbigliamento sportivo e attrezzature.

 

Cinese e ltaliano sono state le lingue utilizzate nei momenti plenari e cinese e inglese per le sessioni di B2B. Ad agevolare le discussioni la presenza di interpreti italiano-cinese per i momenti plenari e inglese-cinese per gli incontri bilaterali.

 

La partecipazione all’iniziativa è stata gratuita per le imprese. Si è trattata di una buona opportunità per le imprese dato che numerosi sono i fattori che rendono Tianjin un mercato attraente.

L’area metropolitana si estende su una superficie di 11.760 km² e nel 2014 aveva una popolazione di 15.200.000 abitanti, il che la rende la quarta municipalità della Cina per popolazione dopo Shanghai, Pechino e Chongqing. La città è collegata al porto di Tianjin, il più grande porto della Cina settentrionale nonché principale accesso marittimo di Pechino.

Negli ultimi anni Tientsin, grazie alla presenza di un significativo bacino produttivo tecnologico, ha registrato una tra le maggiori crescite di PIL su base annua tra le città cinesi. Dal 2007 ospita la sessione estiva del noto Forum economico mondiale di Davos.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *