fbpx

La tutela della proprietà intellettuale in Cina migliora la qualità delle imprese

09/05/2019

 

Per le imprese straniere si tratta di una certificazione di qualità e attendibilità dei prodotti

 

 

Il costante miglioramento della protezione dei diritti di proprietà intellettuale in Cina è un enorme vantaggio per i popolari IP stranieri come Peppa Pig per cavalcare il boom del consumo del paese. È quanto afferma un dirigente del marchio Entertainment One UK.

 

“C’è stata una tendenza molto positiva in Cina”, ha dichiarato Tim Pfeiffer, vicepresidente senior della società per gli affari. “La nostra collaborazione con l’ufficio marchi cinesi è stata molto incoraggiante e siamo più che felici di collaborare ulteriormente”.

 

Gli sforzi di Pechino hanno dimostrato che è importante applicare la protezione degli IPR per salvaguardare la giustizia e la stabilità sociale. I tribunali cinesi hanno provocato un aumento del 42% dei casi di diritto di proprietà intellettuale nel 2018, secondo i rapporti di lavoro della Corte suprema e della Procura suprema che sono stati sottoposti alla sessione legislativa nazionale annuale del paese a marzo.

Il caso di successo di Entertainment One nella difesa del copyright di Peppa Pig è stato evidenziato nel rapporto. L’anno scorso, la Corte del web di Hangzhou si è pronunciata a favore di Entertainment One che ha identificato la violazione del copyright di Peppa Pig da parte di due società cinesi.

A queste società è stato successivamente ordinato di cessare la produzione e la vendita dei loro set da cucina giocattolo con l’immagine di Peppa Pig. Inoltre è stato loro ordinato di pagare un importo di 150.000 yuan ($ 22.150) di multe.

 

“Dato che siamo ancora un marchio relativamente nuovo in Cina, il più grande risultato è avere un tale impatto sulla pirateria in così poco tempo”, ha detto Pfeiffer.

 

Prima trasmessa nel Regno Unito nel 2004 e presentata ufficialmente in Cina nel 2015, la vignetta racconta le avventure di Peppa, della sua famiglia e dei suoi amici. L’ultimo trailer per l’uscita nelle sale di Peppa Pig ha generato oltre 1,5 miliardi di visualizzazioni in Cina, secondo le statistiche della compagnia.

La sua popolarità ha generato una serie di giocattoli, vestiti e altri prodotti spin-off. Anche le contraffazioni sono all’ordine del giorno. Nel tentativo di proteggere i propri diritti di proprietà intellettuale, Entertainment One ha anche inserito un’alleanza anti-contraffazione avviata dal colosso cinese di e-commerce Alibaba, che vede oltre 130 marchi dalla Cina e dall’estero condividere informazioni e supporto tecnico e mettere in comune le proprie risorse per combattere la pirateria.

 

Secondo Matthew Bassiur, vicepresidente e responsabile dell’applicazione globale dei diritti di proprietà intellettuale presso Alibaba, la società utilizza algoritmi per identificare e rimuovere gli articoli in violazione persino prima che possano arrivare sulla piattaforma di e-commerce.

 

Anche Alibaba emette allarmi sui prodotti con un numero significativo di reclami dei clienti e indaga sulla sua catena di produzione, distribuzione e fornitura. Pfeiffer ha osservato che affrontare la pirateria può richiedere molto tempo e denaro, ma l’azienda è in grado di “trarre benefici a lungo termine sia bloccando le violazioni correnti sia scoraggiando quelle future”.

“Ciò che è chiaro è che le autorità cinesi apprezzano le sfide che affrontiamo come marchio e che sono sempre più disposte ad aiutare, ove possibile, a sostenere la protezione del nostro IP”, ha affermato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *