fbpx

Tmall Luxury Pavilion inaugura l’app Maison per brand selezionati

21/12/2018

 

Il sito di Alibaba dedicato al lusso lancia la app con le caratteristiche della Maison di lusso

 

 

Tmall Luxury Pavilion, il sito di Alibaba dedicato ai marchi di fascia alta, ha appena presentato una app che presenta un nuovo formato di negozio “Maison” ridisegnato per migliorare l’esperienza del brand per i clienti di lusso.

 

Un’opzione di solo invito, disponibile per un gruppo selezionato di marchi di lusso più prestigiosi e conosciuti nel mondo, Maison è una scheda sulla home page del Padiglione di lusso che distingue questi marchi da altre etichette.

 

I front store Maison consentono ai brand di personalizzare i propri contenuti editoriali digitali e il design dello store-front per comunicare tramite l’immagine del brand e il tono della voce, oltre a offrire un rapido accesso alle ultime tecnologie di Alibaba come i negozi pop-up 3D.

Lanciato nel 2017, Tmall Luxury Pavilion offre ora oltre 80 marchi, tra cui Valentino, Burberry, Versace, Ermenegildo Zegna, Stella McCartney, Tod’s, Moschino, Giuseppe Zanotti, MCM, La Mer, Maserati, Qeelin di proprietà del gruppo Kering, o di proprietà LVMH Guerlain, Givenchy, Tag Heuer e Zenith. I prodotti spaziano dall’abbigliamento e articoli di bellezza agli orologi e auto di lusso.

 

L’ambiente più esclusivo di Maison fa sentire i marchi di lusso a proprio agio e fa parte dello sforzo per aiutarli a trovare “l’equilibrio” tra innovazione e tradizione. Lo ha affermato Lili Chen, direttore generale di Tmall Luxury Pavilion.

 

Anche il nuovo ambasciatore del marchio del padiglione e l’influencer virtuale, Noonoouri, ha un aspetto speciale sul sito, per celebrare il lancio della Maison. “Il concetto di Maison è stato progettato in modo che i brand di lusso possano incarnare digitalmente le loro storie di marca, il loro patrimonio, il proprio savoir-faire e innovazioni, così come l’atmosfera e l’energia del negozio.

Li stiamo aiutando a coinvolgere i consumatori di lusso online, principalmente la generazione “sempre connessa” di giovani consumatori, ma anche i consumatori nelle città di livello inferiore che si affidano a dispositivi digitali per acquistare beni di lusso”, ha affermato Chen.

 

“Vogliamo fornire loro la stessa migliore esperienza di acquisto su misura e coinvolgente che potrebbero vivere in un negozio fisico”.

 

La casa di moda italiana di lusso Bottega Veneta, che ha lanciato il suo flagship store a inizio settimana, è uno dei primi brand ad aderire al nuovo concept, accanto a Valentino, Burberry, Tod’s e Zegna.

Meglio conosciuto per i suoi articoli in pelle e intrecciati, è una garanzia, Bottega Veneta offre articoli selezionati delle sue ultime collezioni, tra cui abbigliamento, borse, gioielli, occhiali da sole, profumi, calzature o accessori per la casa. Debutta esclusivamente sul sito la nuovissima BV Luna Bag di colore blu in nappa.

Questo perché un numero crescente di marchi di lusso sta adottando misure coraggiose per soddisfare i consumatori cinesi, la più grande forza di spesa nel mercato globale del lusso. Secondo la società di consulenza Bain, rappresentavano il 32% delle vendite globali nel 2017 contro il 22% tra i consumatori statunitensi, che arrivano al secondo posto.

Un recente rapporto McKinsey prevedeva inoltre che la quota della Cina nella spesa globale per il lusso raggiungerà il 44% del mercato totale entro il 2025.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *