fbpx

AI, il nuovo fulcro delle migliori startup cinesi

07/09/2019

 

Tra le 25 migliori startup cinesi di LinkedIn, ben 11 hanno messo l’IA al centro del loro business

 

 

L’intelligenza artificiale è diventata il principale obiettivo commerciale delle più importanti startup cinesi. Un numero crescente di industrie tradizionali, infatti, sembra essere alla ricerca di aggiornamenti tramite tali tecnologie.

Tra le 25 migliori startup cinesi classificate dalla rete professionale globale LinkedIn, 11 hanno messo l’IA al centro del loro business, integrando le tecnologie correlate con le applicazioni del settore. A confermarlo è stata una delle società in un rapporto diffuso in Cina.

Le aziende in questione si concentrano sullo sviluppo di chip, algoritmi di riconoscimento facciale, fintech, assistenza sanitaria intelligente, città intelligenti, nuova vendita al dettaglio, prodotti farmaceutici intelligenti e molti altri settori.

 

 

La maggior parte delle aziende si occupano di prestazioni B2B

 

 

L’influenza dell’IA si è gradualmente estesa da un singolo settore a quasi tutti i comparti del mercato, rendendo l’elenco un microcosmo di potenziamento dell’IA. La maggior parte delle aziende con prestazioni eccezionali nell’elenco si occupano di prestazioni B2B.

L’elenco ha inoltre rilevato che l’età media dei dipendenti in queste start-up principali si aggira intorno ai 28 anni, il 10% dei quali ha un background educativo all’estero o ha lavorato fuori dai confini nazionali della Cina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *