fbpx

Ali Music: dalla Cina una nuova opportunità per la musica indipendente di tutto il mondo

17/03/2018

 

Grazie alla partnership con Merlin l’etichetta indipendente cinese ora ha una marcia in più

 

 

Merlin, l’agenzia per i diritti digitali che rappresenta alcune delle maggiori case discografiche indipendenti del mondo, ha annunciato di aver stipulato accordi di licenza con cinque dei migliori servizi di musica digitale della Cina.

L’agenzia, che afferma di avere 20.000 etichette in tutto il mondo, il 12% del catalogo digitale mondiale, ha dichiarato una serie di accordi di licenza con i principali servizi di streaming della Cina, tra cui Xiami di Ali Music, di proprietà di Alibaba, e QQ Music di Tencent Music Entertainment, Kugou, Kuwo e NetEase Cloud Music.

La mossa fa seguito la richiesta delle autorità cinesi per le società di copyright di evitare di concedere a chi mette dati in streaming diritti esclusivi sulle sue biblioteche, di impedire le licitazioni tra piattaforme e ad “aiutare l’industria musicale online a prosperare”.

 

Merlin amplierà significamente il suo catalogo di canzoni in streaming

 

L’agenzia con sede a Londra si aspetta che gli accordi stretti diano spazio a un nuovo pubblico di mezzo miliardo di persone, ovvero il 90% degli utenti di musica digitale in Cina. “Questo è un nuovo entusiasmante capitolo per Merlin”, ha dichiarato il CEO di Merlin, Charles Caldas, aggiungendo che tutte e cinque le piattaforme condividono le aspirazioni dell’azienda “per sviluppare una nuova narrativa di mercato e gettare le basi e le infrastrutture per un futuro più aperto, trasparente ed equo”.

“Soprattutto, i membri di Merlin sono ora in una posizione unica per trarre vantaggio da una serie di partnership davvero trasformative, che accelereranno la crescita in uno dei mercati più interessanti e in rapida evoluzione del mondo”, ha aggiunto Caldas.

L’accordo è impostato per espandere significativamente le librerie di ciascun servizio di streaming. Ali Music ha detto che il nuovo accordo amplia il proprio catalogo di milioni di canzoni, rispetto agli attuali 18 milioni di brani sulla piattaforma.

Zhang Wei, portavoce di Ali Music, ha detto che l’accordo è in linea con gli sforzi di Xiami di scoprire e sostenere musicisti indipendenti. Una delle sue iniziative principali è il Searchlight Project, un programma in corso da più anni per mettere in risalto artisti emergenti, fornendo loro finanziamenti vitali per registrare canzoni, realizzare video musicali e promuovere la loro musica.

I giudici della giuria includono il gruppo strumentale rock giapponese MONO, il gruppo hip-hop Far East Movement e il chitarrista acustico Masaaki Kishibe. Xiami’s Searchlight Project è attualmente alla sua seconda stagione, da cui si prevede che 10 artisti vincitori pubblicheranno i loro record personali a fine mese.

“Ora, attraverso una forte partnership con Merlin, Ali Music offrirà una nuova opportunità di sviluppo per la musica indipendente di tutto il mondo”, ha detto in una nota un portavoce della sezione copyright di Ali Music.

L’accordo copre aree dalla monetizzazione del copyright, alla promozione dei contenuti ai programmi che supportano i musicisti indipendenti, passando per la collaborazione per migliorare le esperienze sia di chi compone musica sia dei fan.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *