fbpx

Alibaba: accordo con Mercedes, Audi e Volvo per l’installazione di Genie

24/04/2018

 

Tmall Genie sarà collegato per la prima volta ad alcuni veicoli e offrirà un servizio home-to-car

 

 

Mercedes, Audi e Volvo. I possessori di questi tre marchi automobilistici in Cina potranno accogliere un nuovo passeggero a bordo. Alibaba, infatti, ha siglato un accordo con questi tre colossi dell’automobilismo, che saranno i primi ad adottare l’assistente vocale ‘Genie’ di Tmall, società con sede a Hangzhou e controllata da Alibaba.

Genie, leader in assistenza vocale insieme ad Amazon’s Echo e Apple’s HomePod, sta subendo una rapida crescita nel mercato e ora da una sterzata (è proprio il caso di dirlo) decisiva, unendosi e collaborando con grandi marchi internazionali.

I guidatori saranno in grado di monitorare le loro auto, bloccare le portiere, accendere l’aria condizionata e pianificare un percorso parlando ai loro altoparlanti intelligenti. Per la prima volta, inoltre, Tmall Genie sarà collegato ai veicoli per offrire un servizi home-to-car, ovvero realizzare quanto detto comodamente dal divano di casa.

 

 

Tmall mantiene, come sempre, un occhio di riguardo per il comparto della sicurezza

 

 

Chen Lijuan, responsabile di Alibaba AI Labs, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di collaborare con marchi automobilistici così importanti per guidare la rivoluzione della mobilità intelligente in Cina”.
Un occhio, come sempre, va al comparto sicurezza. Tmall, infatti, userà il riconoscimento vocale anche per identificare gli utenti autorizzati a compiere determinate azioni.

“Speriamo di creare un’esperienza di mobilità più intelligente e personalizzata per i consumatori”, ha affermato Chen. Gli utenti saranno anche in grado di controllare i loro elettrodomestici collegati a Tmall Genie dalle loro auto, ha spiegato Chen.

 

 

Dal debutto nel 2017, sono oltre due milioni le unità di Genie vendute

 

 

Alibaba ha venduto oltre due milioni di unità di Tmall Genie dal suo debutto in Cina nel luglio 2017. In una nuova versione, lanciata il mese scorso, la società ha aggiunto funzioni visive che consentono al mittente di scansionare e leggere libri e etichette di medicinali.

Per le principali aziende Internet cinesi, questi comandi vocali aiutano non solo a raccogliere dati per preferenze degli utenti e schemi vocali, ma assicurano anche che gli utenti rimangano nel loro ecosistema di servizi.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *