fbpx

Alibaba investe 200 milioni di dollari nell’e-commerce indiano

15/02/2017

Alibaba Group Holding Ltd. – il colosso dell’e-commerce cinese, insieme alla SAIF Partners, investe 200 milioni di dollari nella nuova start-up indiana Paytm E-commerce Pvt, una diramazione amministrativa della Paytm che si occupa della gestione dei servizi di pagamenti digitali nelle vendite online. Entrambi fanno capo alla società madre One97 Communications Ltd. Grazie all’investimento del gruppo Alibaba e SAIF Partners, ora la Paytm E-commerce Pvt è il nuovo “unicorno” indiano valutato 1,1 miliardi di dollari. Ricordiamo che nel 2015 Alibaba e la sua affiliata per i servizi finanziari – Ant Financial – avevano già investito 575 milioni di dollari all’indiana One97 Communications nei suoi servizi di pagamento e vendita online.

L’obiettivo di Alibaba è chiaro: conquistare il mercato dell’e-commerce indiano, che attualmente è dominato da Amazon e Flipkart Online Services Pvt.

L’uso crescente dello smartphone per fare shopping online ha contribuito ad un enorme sviluppo dell’e-commerce indiano. Amazon, Flipkart e Jasper Infotech Pvt’s Snapdeal – quest’ultimo finanziato da Alibaba – fanno a gara per accaparrarsi la posizione più privilegiata nel mercato d’e-commerce indiano. Le tre società investono ingenti somme nei loro servizi di consegna e nelle numerose attività promozione e offerta per attirare i consumatori indiani. Il portavoce di Amazon afferma che l’azienda ha intenzione di scommettere sull’India e investirà nel Paese asiatico circa 5 miliardi di dollari.

La decisione di Alibaba di allargare il proprio business fuori dai confini nazionali – nel tentativo di aumentare la percentuale di reddito derivante da attività nei paesi oltreconfine da 20-30% a 50% – è dovuta al rallentamento della crescita economica cinese, per cui il colosso di Jack Ma si trova spinto a cercare nuovi fonti di reddito. Alibaba afferma che intende fare da ponte fra i brand Occidentali che offrono qualità e eccellenze ed i consumatori Orientali che vivono in una realtà sempre più sviluppata e tecnologizzata.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *