fbpx

Alibaba lancia nuovi robot per gli alberghi

24/09/2018

 

L’intelligenza artificiale al servizio delle strutture alberghiere

 

 

Alibaba A.I. Labs ha appena dichiarato l’introduzione di un robot progettato specificamente per il settore alberghiero. L’annuncio è arrivato durante l’Alibaba Cloud Computing Conference 2018. A.I. Labs è un ramo del gigante Alibaba che si occupa dello sviluppo di prodotti di consumo di intelligenza artificiale.

 

“Siamo entusiasti dello straordinario traguardo che ci aiuta a colmare il divario tra le esigenze degli ospiti e il tempo di risposta che si aspettano. Il robot del laboratorio di AI Labs è l’ultimo passo nell’evoluzione verso gli smart hotel“, ha detto Chen Lijuan, general manager di Alibaba A.I. Labs.

 

“Il robot sarà un assistente in grado di rispondere alle esigenze degli ospiti dell’hotel in modo rapido e conveniente, sempre a disposizione.” Da Ottobre il nuovo robot sarà in grado di fornire cibo o bucato agli ospiti, rappresentando quello che sarà il futuro del servizio alberghiero.

Gli ospiti possono parlare al robot, usando comandi vocali, gesti delle mani o tecnologia touch. Le sue risposte sono gestite da AliGenie, il software dietro l’altoparlante intelligente Tmall Genie realizzato da Alibaba A.I. Labs.

 

Il robot, leggermente inferiore al metro di altezza, si muove alla velocità di un metro al secondo. È in alluminio e offre funzionalità di dati multisensoriali per risposte rapide.

 

È dotato di una mappa semantica, un sistema di navigazione autonomo per identificare e superare gli ostacoli, un sistema di comunicazione per controllare gli ascensori e la tecnologia di riconoscimento facciale per verificare l’identità.

Dopo aver sperimentato il robot negli hotel, laboratori AI determineranno se è adatto anche all’uso in ospedali, ristoranti e uffici. Il mercato globale dei robot per l’hospitality è in aumento, afferma la International Federation of Robotics.

Sta crescendo dal 20% al 25% tra il 2018 e il 2020, con vendite per quel periodo di circa 27 miliardi di dollari nel segmento dei servizi professionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *