fbpx

Alibaba e World Food Program insieme per combattere la fame nel mondo

27/09/2019

L’uso della tecnologia avanzata di Alibaba permette di individuare le situazioni più gravi in tempi brevi

 

Il colosso Alibaba e il World Food Programme (WFP) delle Nazioni Unite hanno annunciato a Hangzhou il 26 settembre il lancio di “Hunger Map LIVE”, un sistema di monitoraggio della fame in tutto il mondo.

Il sistema utilizza l’intelligenza artificiale (AI), l’apprendimento automatico e l’analisi dei dati per prevedere e tracciare l’entità e la gravità della fame in oltre 90 paesi in tempo quasi reale.

“Siamo entusiasti di fornire la nostra tecnologia e le nostre risorse leadership per unirci al WFP nel viaggio per combattere la fame. Il lancio di Hunger Map LIVE è solo il primo passo”, ha affermato Lijun Sun, partner di Alibaba e presidente della Fondazione Alibaba.

 

Hunger Map LIVE riunisce flussi di informazioni pubblicamente disponibili su temi come sicurezza alimentare, nutrizione, conflitti, condizioni meteorologiche e una varietà di altri dati macroeconomici, tra cui quelli del WFP, per mostrare un quadro olistico della situazione globale della sicurezza alimentare.

Gli strumenti avanzati di visualizzazione dei dati convertono quindi l’analisi risultante sull’insicurezza alimentare a livello globale, nazionale e subnazionale e la visualizzano su una mappa interattiva.

Disponendo delle informazioni più aggiornate sulla sicurezza alimentare su una piattaforma centrale, il WFP, la più ampia comunità umanitaria e i leader globali possono monitorare i progressi e identificare precocemente le tendenze negative.

 

È così possibile prendere decisioni disponendo del massimo delle informazioni per migliorare l’efficienza e la risposta in tempi brevi, riducendo i costi.

 

“The Hunger Map LIVE dimostra l’impegno del WFP nella trasformazione digitale, lavorando strategicamente con partner come Alibaba per utilizzare la tecnologia in modi che ci aiutano a diventare più efficienti ed efficaci”, ha affermato David Beasley, direttore esecutivo del WFP.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *