fbpx

Alipay con Barclaycard per i commercianti nel Regno Unito

16/03/2019

 

Aumenta il turismo cinese in Inghilterra, il servizio di pagamento tramite Alipay incrementa anche la propensione all’acquisto dei cinesi.

 

 

Barclaycard e la sede di Alipay nel Regno Unito si sono uniti per consentire a più rivenditori britannici di accettare pagamenti effettuati con il portafoglio digitale gestito da Ant Financial.

Il tie-up offre ai turisti cinesi maggiore comodità durante lo shopping nel Regno Unito e consente ad altri rivenditori locali di approfondire l’impegno con i viaggiatori cinesi, stando a quanto dichiarato dalle due società.

 

Come parte degli accordi, Barclaycard, che elabora quasi la metà delle transazioni con carta di debito e di credito, ha reso facile per i rivenditori britannici integrare Alipay nel loro sistema di pagamento esistente.

 

Roland Palmer, a capo di Alipay in Europa, Medio Oriente e Africa , ha dichiarato che la collaborazione rappresenta per più commercianti britannici l’opportunità di connettersi con un numero sempre in crescita di turisti cinesi.

I dati mostrano che i viaggiatori cinesi in uscita sono più inclini a fare acquisti nei negozi che accettano pagamenti mobile come Alipay. Il Regno Unito è una destinazione popolare per i viaggiatori cinesi. Il governo prevede che il numero di turisti cinesi raggiungerà quest’anno 483.000, quasi il doppio del numero nel 2017.

Anche la spesa da parte dei turisti cinesi crescerà del 50% quest’anno rispetto al 2017, a 1 miliardo di pounds ($ 1,33 miliardi). Il Regno Unito ha 393.000 residenti cinesi e circa 100.000 studenti cinesi, secondo i dati ufficiali.

 

L’ultimo accordo si è consolidato dopo un programma pilota biennale di successo, che ha ricevuto un feedback positivo da parte dei commercianti partecipanti. Barclaycard ha dichiarato di essere attualmente in trattativa con oltre 70 rivenditori che probabilmente diventeranno early adopter.

 

I rivenditori partecipanti beneficeranno anche della possibilità di arrivare a centinaia di milioni di utenti Alipay altamente coinvolti, che saranno in grado di cercare punti vendita nelle vicinanze per i dettagli, tra cui orari di apertura, indicazioni e sconti disponibili.

Un recente sondaggio condotto da Nielsen mostra che oltre il 60% dei rivenditori d’oltremare che offrono il servizio Alipay ha segnalato un aumento del traffico e delle entrate.

“Il nostro nuovo accordo con Alipay offre ai rivenditori uno strumento fondamentale per aiutarli a cogliere l’opportunità di guadagno derivante dalla crescita dei visitatori cinesi nel Regno Unito”, ha dichiarato Rob Cameron, CEO e responsabile globale dell’accettazione dei pagamenti presso Barclaycard.

 

“Allo stesso tempo, gli utenti di Alipay beneficeranno di un processo di pagamento in-store più conveniente e familiare, migliorando la loro esperienza di acquisto complessiva.”

 

Insieme, Alipay e i suoi partner e-wallet locali servono oltre un miliardo di clienti, rendendola la piattaforma di pagamento e lifestyle leader a livello mondiale. Secondo App Annie, è l’app più utilizzata al mondo nel 2019 al di fuori delle app social.

L’utente può utilizzare Alipay in diversi contesti, come chiamare un taxi, prenotare un hotel, acquistare biglietti per il cinema, pagare le bollette e acquistano prodotti direttamente dall’app. Il servizio di pagamento in-store di Alipay copre oltre 50 paesi e regioni in tutto il mondo. Il rimborso tramite Alipay è supportato in 35 paesi e regioni.

La piattaforma funziona anche in collaborazione con oltre 250 istituzioni finanziarie e fornitori di soluzioni di pagamento all’estero per consentire acquisti transfrontalieri. Attualmente supporta 27 valute.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *