fbpx

Alipay estende i servizi di pagamento mobile a 300.000 rivenditori in Giappone

14/05/2019

 

Il numero di commercianti che supportano Alipay in Giappone è salito a oltre 300.000 da circa 50.000 all’inizio del 2018

 

 

Alipay si sta espandendo in Giappone in previsione delle Olimpiadi del 2020 la prossima estate. Ant Financial, l’affiliata per i pagamenti mobile del gigante del commercio elettronico Alibaba, ha dichiarato di aver concordato con più di 300.000 rivenditori in Giappone il suo servizio Alipay per servire un crescente numero di turisti cinesi nel paese.

 

La società con sede a Hangzhou non addebiterà commissioni di accesso per estendere i suoi servizi al numero maggiore di possibili rivenditori in Giappone, stando a quanto ha dichiarato.

 

Il numero di commercianti che accettano Alipay è aumentato di circa sei volte, partendo da circa 50.000 all’inizio del 2018. Più di 8,3 milioni di cinesi hanno viaggiato in Giappone nel 2018, rappresentando il 27% del totale di arrivi, secondo Ant Financial.

 

L’Asia, guidata dalla Cina, è diventata una delle principali fonti di spesa turistica in Giappone, rappresentando l’86% dei visitatori totali.

 

Il volume delle transazioni in Giappone dal 1° al 4 maggio si è classificato al quarto posto tra tutti i mercati, secondo Alipay, registrando un aumento del 25% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso. Aeroporti, grandi magazzini, farmacie e minimarket sono stati tra i luoghi che hanno registrato la spesa più alta tramite Alipay.

 

Alipay si sta espandendo in Giappone in vista dei giochi olimpici del 2020 che Tokyo ospiterà la prossima estate.

 

Il pagamento mobile è diventato sempre più il metodo di pagamento preferito dai consumatori cinesi grazie alla diffusione degli smartphone e alla comodità di effettuare pagamenti sicuri tramite la scansione dei codici a barre QR, una funzionalità disponibile tramite Alipay e Tencent, WeChat Pay.

 

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *