fbpx

Alipay e WeChat Pay dicono “no” alle transazioni in criptovaluta

12/10/2019

 

Il nuovo approccio di Binance, uno dei più grandi cambi di valute digitali del mondo, al trading peer-to-peer è stato evitato dai giganti cinesi dei pagamenti mobili

 

 

Alipay e WeChat Pay, colossi cinesi nel campo dei pagamenti mobili, hanno ribadito la loro posizione sul divieto del trading di cripto-attività, soprattutto dopo la notizia che lo scambio di criptovalute Binance ha consentito il trading peer-to-peer contro lo yuan cinese.

Binance, uno dei più grandi cambi di valute digitali del mondo, ha infatti annunciato mercoledì di aver lanciato una funzione di trading peer-to-peer che consentirebbe la transazione di criptovalute tradizionali – tra cui Bitcoin, Ethereum e Tether – contro lo yuan.

 

 

Alipay ha negato il suo appoggio via Twitter

 

 

Zhao Changpeng, CEO di Binance, ha dichiarato in un tweet che lo scambio proposto offrirebbe ad Alipay e WeChat Pay il trading in Cina. La confutazione di Alipay è arrivata presto e con un secco “no”, sempre tramite un post su Twitter.

Il più grande portafoglio mobile cinese, di proprietà del colosso dell’e-commerce Alibaba, ha infatti dichiarato di monitorare attentamente le transazioni da banco per identificare comportamenti irregolari e garantire, al contempo, la conformità alle normative pertinenti.

Se qualsiasi transazione viene identificata come correlata a bitcoin o altre valute virtuali, Alipay interrompe immediatamente i servizi di pagamento“, è stato fatto sapere; trasparenza cristallina per ogni operazione, quindi.

 

 

Tencent, con WeChat Pay, ha dissipato ogni dubbio degli utenti

 

 

WeChat Pay, il sistema di pagamento mobile di Tencent, ha voluto dissipare la confusione che rischiava di crearsi tra i suoi utenti, affermando, con toni severi e fermi, che non supporta alcun tipo di trading di cripto-attività e che non ha mai integrato alcun commerciante di criptovaluta nella sua piattaforma, secondo quanto riferito dal media locale SinaTech.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *