fbpx

Alisports sta trasformando i cinesi in amanti dello sport?

01/08/2018

Da una visione alla vita reale attraverso internet: come è possibile combinare sport ed e-commerce? Forse Alisports è la risposta, ma c’è ancora molto altro in arrivo, secondo Wang Yiming

 

La settimana scorsa abbiamo avuto l’opportunità di fare una chiacchierata amichevole con il signor Wang Yiming, CMO di Alisports.com. L’occasione è stata la seconda gara  del campionato mondiale X-CAT UIM a Stresa, in Italia, sul Lago Maggiore. Come è possibile combinare sport ed e-commerce? Forse la risposta è proprio Alisports, il nuovo servizio di Alibaba che sta trasformando i consumatori cinesi in amanti dello sport. Lo slogan? Rendere lo sport semplice e per tutti, ma quale è la strategia a lungo termine per l’azienda?

 

Buongiorno Sig. Wang e benvenuto in Italia. Come lei saprà, nei paesi occidentali abbiamo appena iniziato a capire cos’è Alibaba e qual è il suo core business, ma in altri paesi, come l’Italia, Alibaba è ancora una società misteriosa, non pensiamo nemmeno ad Alisports. Innanzitutto, come è nato il concetto di Alisports? E perché la decisione di investire proprio nello sport? È davvero possibile combinare questo settore con l’e-commerce, il video-making o il marketing?

Alisports persegue ciò che da tanto è stata una visione per Jack Ma, il fondatore di Alibaba: ovvero “salute e felicità”. Avendo questo in mente, Jack Ma ha cercato di creare una piattaforma che potesse combinare ed integrare in Cina economia e sport. Ecco quindi il lancio di Alisports.  Per quanto semplice possa sembrare l’obiettivo, ovvero quello di rendere i nostri clienti felici e in salute, è nostro compito capire come realizzare questa visione. Ora tutti guardano ad Alisports con curiosità e in che modo il nostro management possa concretamente realizzare e raggiungere questo obiettivo.

L’idea di costruire una piattaforma per l’economia sportiva sembra essere difficile da comprendere per il pubblico. Alisports è un’agenzia pubblicitaria? O semplicemente un organizzatore di giochi o eventi sportivi? Invece di cercare di spiegare qual è il nostro obiettivo, noi ci concentriamo sul nostro lavoro. Abbiamo certamente intrapreso diverse strade per trovare il nostro core business ed attraverso tentativi ed errori, non ci siamo distolti dal nostro obiettivo.

Avendo Alibaba come nostra società madre, sappiamo meglio costruire qualcosa di unico, grazie anche  all’ecosistema e collaudato di Alibaba. Ecco quindi che il progetto Alisport ha cominciato a vedere la luce. La nostra mission è stata quella di correre – mi si consenta una metafora sportiva – sia verso l’e-commerce che verso lo sport nel senso più genuino del termine.  

Lo shopping online è diventato qualcosa di estremamente divertente per tutti. Il nostro portale Taobao o eventi come il singles Day sono oramai delle realtà. Alisports può anche rendere lo sport divertente acquistando. Noi di Alisports riteniamo che lo sport sia per tutti, ognuno può godere dei benefici dell’attività fisica e noi siamo qui per mettere in pratica questa visione.

 

Potrebbe darmi un esempio di come funziona concretamente Alisports?

Certo, apriamo Alipay – meglio conosciuto nei paesi occidentali come Ant Financial – quindi scegliamo tra i servizi Alisports. Ed eccoci qui, questo è Alisport. Con l’aiuto di internet, abbiamo avuto l’idea di promuovere lo shopping online con l’esercizio fisico e viceversa. Abbiamo di fatto creato una sorta di “banca delle calorie”.

Gli utenti di questa banca ottengono monete virtuali solo dopo aver bruciato calorie ogni giorno. In altre parole, la quantità di calorie bruciate equivale al numero di monete virtuali e le monete le possiamo equivalere con il denaro reale e quindi sono idonee al consumo su varie piattaforme di e-commerce di Alibaba.

 

Quindi ora grazie a questo nuovo servizio, le persone sanno quanto hanno consumato e saranno in grado di contare e programmare anche altre diverse attività, è giusto?

Sì, per essere più precisi, Alisports sottolinea l’importanza dello stare in salute anche per quelle persone che non sono consapevoli di quanto esercizio fisico facciano ogni giorno o di come calcolare la quantità di calorie che hanno bruciato facendo attività.

Da qui un’intuizione, il creare un sistema chiamato “banca delle calorie” per incoraggiare sia vendite online, ma anche l’esercizio fisico tout court. Il nostro obiettivo è quello di avere il maggior numero di persone possibile che vorranno unirsi alla nostra banca delle calorie. In effetti, ad oggi, 14 milioni di persone si sono registrate come utenti della “banca” in meno di un anno.

La “banca di calorie” è stata lanciata per la prima volta su Alipay e si sta espandendo su altre piattaforme di Alibaba. Quest’anno Alisports ha acquisito una fitness app che ora conta 55 milioni di utenti. Mi riferisco nello specifico a Ledongli, 乐动力. Secondo la nostra filosofia, Ledongli contribuirà a diffondere la “banca” verso nuove persone. Per ora calcoliamo il numero di calorie bruciate attraverso il mero conteggio dei passi, ma coinvolgeremo altri sport convertibili come il nuoto, il ping-pong e altri programmi di fitness per consentire agli utenti di guadagnare monete virtuali presso la nostra banca.

 

Quindi attraverso il vostro canale Alisport non si vende solo abbigliamento sportivo, ma anche quei tipi di prodotti – come barrette proteiche, vitamine, ecc. – legati alle attività sportive, è corretto?

Sì. Non vendiamo solo articoli relativi allo sport, ma forniamo anche molti servizi sulla nostra piattaforma. Ma attenzione, non stiamo svolgendo un mero ruolo di venditore, noi stiamo costruendo una piattaforma capillare che colleghi il “comportamento sportivo” dei nostri utenti con le loro “preferenze nell’acquisto” di prodotti. Possiamo parlare anche qui di integrazione tra online e offline? Sicuramente sì, la nostra piattaforma offre la possibilità di convertire gli “esercizi offline” in monete virtuali per gli “acquisti online”.

Esercizio fisico, bruciare calorie e guadagnare monete virtuali da spendere su varie piattaforme di e-commerce di Alibaba. Questo il modello di business cui Alisports aspira. Da Tmall, alle vendite in streaming online su Taobao o Youku, biglietti Damai, viaggi Fliggy e così via, si potrà spendere quanto in deposito nella “banca delle calorie” in quasi tutti i portali della galassia Alibaba.

 

Questo tipo di business promosso da 乐动力 o Alisport, è solo circoscritto al mercato cinese o è possibile aprirsi ad altri paesi? Mi spiego meglio. Ci sono paesi come Canada, Stati Uniti, Paesi Bassi, persino l’Italia, dove, ad esempio, lo sport all’aria aperta è molto comune. Tuttavia, abbiamo una cultura diversa legata all’esperienza di acquisto, lei ritiene che sia possibile crescere anche in altre realtà?

Sì, certo, penso che sia molto interessante. Perché lo sport potrebbe essere una sorta di “collante”, lasciare che le persone siano amiche e parlare senza pregiudizi, quindi perché no. Ma ora ci stiamo ancora concentrando su come far crescere questo nuovo servizio appena nato.

 

Parliamo ora delle vostre partnership. Alisports ha già firmato una collaborazione con la FIFA per la Coppa del Mondo e molto altro. Potremmo capire il calcio, negli ultimi anni sta diventando assai popolare in Cina, ma perché scegliere e sottoscrivere collaborazione con sport che mancano di una significativa fan-base in Cina? È una strategia per diventare più internazionali?

Lavorare con la FIFA per la Coppa del Mondo recentemente svolta in Russia è stato il primo grande progetto che ha ricevuto l’attenzione internazionale dalla creazione di Alisports. La nostra società madre Alibaba è più di uno sponsor per la FIFA. Alibaba mira ad aiutare la FIFA a promuovere il calcio in tutto il mondo utilizzando il proprio Alibaba Cloud. Dalla nostra cooperazione nel dicembre 2015, abbiamo spinto duramente per portare la Coppa del Mondo per club FIFA in Cina. Oltre al calcio, stiamo anche lavorando con altre federazioni sportive internazionali a beneficio dell’industria sportiva cinese.

Pechino e Guangzhou hanno tenuto alcune edizione dei giochi asiatici, Shanghai i Campionati del mondo FINA. Nel 2022, i Giochi asiatici si terranno ad Hangzhou. Quest’anno hanno avuto luogo anche le grandi finali di World Electronic Sports Games (creati da Alisports) a Haikou. Altre città cinesi ospitano importanti tornei e giochi sportivi per migliorare la loro immagine sul piano internazionale. In tal modo, le città ne beneficiano e così anche i cittadini. Alisports mira ad aiutare più città a seguire questa strada.

 

Ricollegandomi da quanto lei ha appena affermato, sto solo pensando a quelle città come Chongqing o Chengdu, ad esempio, che stanno crescendo così velocemente, ma nei paesi occidentali sono ancora realtà sconosciute. E ‘corretto dire che portare diverse iniziative sportive, magari in collaborazione con Alisport, si potrà ridurre questo divario culturale-economico tra Cina e paesi occidentali? E viceversa, ovviamente.

Sì. D’altra parte, il nostro motto di “salute e felicità” è aperto a tutti. Ognuno è in grado di praticare sport quando e dove vuole. Prendiamo ad esempio noi e Ant Financial il cui obiettivo è di offrire maggiori opportunità per piccole e micro imprese.

Nel mondo dello sport, ci sono anche molte realtà che hanno bisogno di opportunità e visibilità per svilupparsi. Ant Financial ha sponsorizzato ad esempio la Qiong Zhong Women Football Team di Hainan e la Chinese University Football Association, nella speranza di ottenere maggiore attenzione per le giovani donne cinesi a partecipare agli sport e ad apprezzare quei benefici apportati proprio dallo sport.

 

Pensa che Alisport, in futuro, potrebbe favorire un dialogo tra federazioni sportive di diversi paesi, ad esempio il nuoto, al fine di godere di uno scambio amichevole di esperienze e know-how?

Ritengo che sia possibile, ma come ho detto, Alisports non si rivolge unicamente agli sport professionistici, ma serviamo tutte le persone comuni che partecipano allo sport. Lo sport è anche cultura, non solo affari. Speriamo soprattutto di coltivare lo spirito del lavoro di squadra e un atteggiamento inflessibile attraverso la cultura sportiva. Vincere è un risultato, ma non il vero obiettivo. Lo spirito è con te, puoi vincere in diversi “giochi” nella tua vita. Jack Ma ha più volte sottolineato che questo spirito sportivo è molto importante.

In particolare, vogliamo anche provare a convertire i clienti di Alibaba in amanti dello sport. Attualmente speriamo di stabilire le nostre relazioni strategiche con diverse associazioni che guidano diversi sport in tutto il mondo per posizionarsi per approfittare di questa tendenza. Questo perché il nostro obiettivo è anche quello di incrementare le vendite di tutti quei prodotti e servizi connessi proprio allo sport poiché crediamo fermamente che in futuro il settore sportivo sarà molto più importante di altre categorie di prodotti.

Come ho detto prima, l’Alisports non è per alcuni sport di alto livello, è per tutti. Crediamo nello spirito olimpico e vogliamo condividerlo con tutti gli altri. Per modellare lo spirito e costruire un ambiente sano e di qualità. La vittoria orientata al risultato non parla per lo sport. È la sportività che aiuta a formare personaggi che prevalgono nelle nostre vite.

 

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *