fbpx

Aumentate ad aprile le spedizioni di telefoni cellulari dalla Cina

11/05/2019

 

Dopo 5 mesi di calo una inversione di tendenza nel mercato del commercio cinese di smartphone.

 

 

Le spedizioni cinesi di telefoni cellulari hanno invertito la tendenza al ribasso negli ultimi cinque mesi consecutivi, aumentando del 6,7% su base annua ad aprile e ammontando a 36,53 milioni di unità, lo mostrano i dati della China Academy of Information and Communications Technology.

 

L’uscita dei cellulari con tecnologia 4G ammontava a 34,85 milioni di unità nello stesso periodo, con un incremento del 6,6% rispetto all’anno precedente.

 

Comprende il 95,4 percento di tutte le spedizioni di telefoni cellulari nel paese, rispetto a 1,67 milioni di unità per telefoni 2G e 12.000 unità per telefoni 3G, secondo un rapporto pubblicato dal CAICT, un istituto di ricerca del Ministero dell’Industria e dell’Information Technology.

Quarantadue nuovi modelli sono stati rilasciati ad aprile, di cui 35 abilitati per reti 4G e sette per 2G, secondo il rapporto, dato che la cifra è scesa del 23,6% rispetto a un anno fa. I marchi cinesi hanno fatto la parte del leone nel mercato della telefonia mobile, rappresentando il 92,9 percento delle spedizioni totali in aprile.

La loro produzione totale ha raggiunto 33,93 milioni di unità, con una crescita del 7,2%, stando sempre a quanto dichiarato dal rapporto, mentre il numero di nuovi modelli presentati lo scorso mese è stato di 35 unità, in calo del 32,7% e contribuisce ancora all’83,3% del totale.

 

Nel frattempo, la spedizione totale di telefoni cellulari nel mercato interno è stata di 113 milioni di unità nei primi quattro mesi, con un calo del 6,7% rispetto all’anno precedente.

 

Di questi, il 95,3% erano telefoni abilitati al 4G, per un totale di 108 milioni di unità, un calo del 5,6%. Complessivamente, afferma il rapporto, sono stati lanciati sul mercato 167 nuovi modelli da gennaio ad aprile, in calo del 36 percento rispetto a un anno fa.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *