fbpx

Aumento dei pagamenti mobile all’estero grazie al turismo cinese

18/08/2018

 

Mentre sempre più cinesi viaggiano all’estero durante le vacanze estive di quest’anno, il boom dei pagamenti mobile ha raggiunto diversi paesi, secondo gli ultimi dati dal principale servizio di pagamento mobile del Dragone.

 

 

Le statistiche di Alipay hanno mostrato che il numero delle transazioni di pagamento mobile è aumentato di 75 volte in Russia, 12 volte in Canada e otto volte in Malesia. Anche Nuova Zelanda, Australia e Finlandia hanno visto un notevole aumento durante questa estate.

 

Al fine di attirare più turisti cinesi, molti paesi hanno mostrato un entusiasmo senza precedenti per i pagamenti tramite mobile, sperando che il popolare metodo di pagamento elettronico potrebbe aiutarli a ottenere un vantaggio, ha spiegato un funzionario di Alipay.

 

Un numero maggiore di questi consumatori proviene dalle aree della Cina relativamente ricche, con Shenzhen, Shanghai e Pechino che sono le prime tre principali fonti di origine, sempre secondo i dati di Alipay.

A Singapore, il pagamento mobile ha registrato un rapido sviluppo nell’ultimo anno ed è usato per oltre il 70% dei pagamenti di taxi, per i negozi dell’aeroporto Changi e alcune attrazioni turistiche che accettano pagamenti tramite smartphone.

 

A Dubai, Mashreq Bank ha dichiarato di collaborare direttamente con Alipay. Nei prossimi tre mesi, il numero di commercianti che hanno accesso ad Alipay dovrebbe salire a 1.000 da 150 allo stato attuale.

 

Rispetto ai paesi asiatici, i paesi europei non hanno avuto forza competitiva nella copertura dei pagamenti mobile. Tuttavia, per attrarre più turisti cinesi, hanno aumentato il numero di aeroporti che sostengono i rimborsi fiscali Alipay ad 80, un nuovo record.

Con la crescente accettazione dei pagamenti mobile, Alipay ha previsto che nei prossimi cinque anni i cinesi non avranno bisogno di prendere il portafogli quando andranno a visitare alcune famose attrazioni turistiche.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *