fbpx

Baidu, la sua guida autonoma applicata nella pulizia delle città

29/09/2018

 

La piattaforma Apollo ha legato in partnership Baidu e Beijing Environmental Equipment Company

 

 

Unendosi in partnership al gigante tecnologico cinese Baidu, Beijing Environmental Equipment Company, una filiale del Beijing Environmental Hygiene Group, ha lanciato sette veicoli di guida autonomi per la pulizia dell’ambiente urbano.

Basati sulla piattaforma di guida autonoma open-source di Baidu, Apollo, i sette veicoli di guida autonomi sono progettati per svolgere diversi compiti nella manutenzione delle città urbane, come lo scorrimento e il lavaggio del terreno, la raccolta e il trasporto di garze.

I veicoli, inoltre, sono adattati ai compiti in diversi spazi pubblici come centri commerciali, parchi industriali, strade pedonali e comunità. Questi sono alimentati da varie tecnologie tra cui la visione artificiale, il posizionamento preciso e il cloud computing per aumentare l’efficienza di pulizia e ridurre il lavoro di manodopera.

 

 

Dal 2017, Baidu ha avviato diverse partnership, non solo in Cina, ma anche all’estero

 

 

Questo segna un altro passo in avanti per Baidu, da tempo impegnato per applicare le sue tecnologie di guida autonoma alla risoluzione dei problemi quotidiani. La società tecnologica cinese ha stipulato accordi di cooperazione strategica con Xiamen King Long United Automotive Industry per il lavoro su veicoli commerciali senza conducente e con Neolix per il servizio di logistica senza conducente di classe L4.

Dal lancio del progetto Apollo nell’aprile 2017, Baidu ha avviato le partnership, non solo in Cina, ma anche all’estero. Il progetto ha attratto oltre 70 partner, tra cui Hyundai Motor, ROS, esd electronics, Neousys Technology e startup di guida autonoma come Momenta e iDriver + Technologies.

Baidu sta inoltre collaborando con il produttore di sensori LiDAR (rilevamento di luci e distanze) Velodyne e con la piattaforma di formazione Udacity, che offre corsi e competizioni in tecnologia autonoma.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *