fbpx

Biotech: la Cina continuerà ad acquistare società statunitensi

03/12/2018

 

Wuxi AppTec, il principale fornitore di ricerca farmaceutica in Asia, conferma la sua intenzione di espandersi negli Stati Uniti

 

 

Ora è chiaro che le relazioni tra Stati Uniti e Cina non sono le migliori. In alcuni settori, tuttavia, gli interessi della Cina verso Stati Uniti sono ancora elevati. La principale società biotech cinese, Wuxi AppTec, ha infatti affermato che gli ostacoli posti dagli Stati Uniti non fermeranno l’acquisizione di aziende statunitensi.

I dirigenti di Wuxi AppTec hanno confermato che il controllo più rigoroso degli Stati Uniti sull’investimento della società cinese in aziende statunitensi di biotecnologia, non influenzerà il suo interesse nel perseguire opportunità di investimento in questo paese.

 

 

Yao Chi ha annunciato il piano di quotazione della compagnia di Hong Kong

 

 

Le intenzioni dell’azienda cinese sono serie, tanto da promettere di essere in grado di superare tutte le richieste degli Stati Uniti. Il segretario del consiglio di amministrazione di Wuxi AppTec, Yao Chi, ha dichiarato: “Non è un problema, faremo solo le registrazioni necessarie in base ai requisiti legali“.

Le intenzioni della società riflettono anche l’intenzione della Cina di superare la Silicon Valley e vincere la corsa biotech, al fine di ottenere il controllo dei dati biologici del mondo. Il timore di un eccessivo sequestro del potere da parte della Cina ha spinto il Dipartimento del Tesoro statunitense ad annunciare cambiamenti radicali alle regole.

Quest’ultime danno al Comitato per gli investimenti esteri negli Stati Uniti (CFIUS) il potere di costringere i compratori stranieri a beni degli Stati Uniti in alta tecnologia settori – comprese le scienze della vita e la biotecnologia – rendendo i documenti obbligatori.

 

 

Gli investimenti in Europa dalla Cina sono saliti a $ 2,28 miliardi nel primo semestre di quest’anno

 

 

Ma per la Cina non c’è solo il Nord America, ma anche l’Europa. Infatti, secondo Thomas Gilles, presidente dello studio legale internazionale Baker McKenzie in Europa, Medio Oriente, Africa e Cina, gli investimenti cinesi nel settore dell’assistenza sanitaria e biotecnologica in Nord America sono diminuiti quest’anno , crescendo al contempo in crescita in Europa.

A seguito di una privatizzazione e delisting da $ 3,3 miliardi da New York tre anni fa, AppTec ha raccolto 2,25 miliardi di yuan ($ 324 milioni) nel maggio di quest’anno con azioni fluttuanti a Shanghai. AppTec punta a vendere ad Hong Kong 116,47 milioni di nuove azioni da HK $ 64,1 a HK $ 71,5 ciascuna, con uno sconto dal 20,7 al 28,9% al prezzo di chiusura delle azioni quotate a Shanghai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *