fbpx

Il Boao Forum per promuovere l’integrazione economica in Asia

07/04/2018

 

Il forum di alto livello promuoverà ulteriormente l’apertura della Cina

 

 

Il Boao Forum per l’Asia 2018 (BFA) si terrà a Boao, nella provincia dell’isola meridionale di Hainan, dall’8 all’11 aprile. Gli esperti ritengono promuoverà ulteriormente l’apertura della Cina al mondo e la futura integrazione dell’Asia.

Il Forum Boao per l’Asia (BFA) è un’organizzazione senza scopo di lucro che ospita forum di alto livello per i leader del governo, delle imprese e del mondo accademico in Asia e in altri continenti, per condividere la loro visione sulle questioni più urgenti in questa regione dinamica e nel mondo in generale. È modellato sul World Economic Forum che si tiene annualmente a Davos, in Svizzera.

Ha sede fissa a Boao, provincia di Hainan, in Cina, anche se il segretariato si trova a Pechino. “Il 2018 segna il 40° anniversario dell’apertura della Cina. L’ulteriore apertura della Cina al mondo costituirà sicuramente il momento più importante del BFA di quest’anno”, ha detto Yang People’s Daily, vice presidente del BFA Research Institute.

Secondo il Ministero degli Affari Esteri cinese, il presidente cinese Xi Jinping terrà un discorso illustrando il programma durante la cerimonia di apertura del BFA, durante il quale esporrà i risultati e l’esperienza della Cina in materia di riforma e apertura, nonché il loro significato e influenza su il mondo. Xi annuncerà anche nuove misure per espandere la riforma e avanzare nell’obiettivo di apertura dei mercati.

“Penso che l’annuncio di nuove misure significhi che la Cina approfondirà e rafforzerà la sua apertura al mondo ancora di più in futuro. Negli ultimi 40 anni, l’apertura della Cina è stata più simile a un test, ma ora le nuove misure ci portano a una politica di connessione potenziata, che attirerà l’attenzione della comunità internazionale”, ha aggiunto Yang.

 

Il forum di quest’anno offrirà anche opportunità per affrontare la sfida posta dalla globalizzazione

 

Oltre alla politica di apertura della Cina, il forum di quest’anno, con il tema “Un’Asia aperta e innovativa per un mondo di grande prosperità”, si concentrerà anche sull’integrazione dell’Asia e sulla posizione della Cina riguardo la costruzione di una comunità con un futuro condiviso per l’Asia e l’umanità.

Il BFA avvierà tre rapporti, che si concentreranno sull’integrazione delle economie asiatiche, dell’economia emergente e della competitività dell’Asia, nel tentativo di promuovere lo sviluppo congiunto dei paesi asiatici.

Yang ha osservato che l’economia asiatica sta affrontando sfide poste dalla globalizzazione. Insieme a queste sfide, è evidente che lo sviluppo economico dei paesi asiatici richieda ulteriori innovazioni. Il BFA offrirà una grande opportunità per affrontare tali problemi.

“La Cina ha promosso l’integrazione regionale e la globalizzazione economica. Un’Asia prospera fornirà al mondo intero vibrazioni e impulsi ancora più positivi”, ha affermato Wang Jun, capo economista della Zhong Yuan Bank.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *