fbpx

Bytedance sfida Baidu con il motore di ricerca in-app

03/08/2019

 

Una mossa atta a sfidare il monopolio di Baidu nel mercato dei motori di ricerca cinesi

 

 

ByteDance, società proprietaria di TikTok, ha introdotto un motore di ricerca in-app per la sua popolare app di newsfeed Jinri Toutiao. Una mossa atta a sfidare il monopolio di Baidu nel mercato dei motori di ricerca cinesi.

Le due società stanno rapidamente formando una rivalità nei servizi online. Baidu si è trasferito nel mercato di Toutiao quando ha cambiato la sua offerta di newsfeed e Bytedance ha reagito con l’aggiunta di un motore di ricerca.

Baidu, del resto, è stato recentemente accusato di impilare i suoi risultati di ricerca con pagine ospitate sul suo servizio Baijiahao, una piattaforma di newsfeed simile a Jinri Toutiao, che ha portato a contenuti di scarsa qualità che salivano in cima alle ricerche.

 

 

L’attuale funzionalità di ricerca di Bytedance non è in diretta concorrenza con l’offerta di Baidu

 

 

Per quel che riguarda Bytedance, la ricerca in-app può servire da scorciatoia per costruire un rivale a Baidu, poiché le sue app hanno già accumulato 1,5 miliardi di utenti attivi mensili a partire da luglio. Il motore di ricerca in-app sviluppato offre risultati di ricerca dalle popolari app della società come Jinri Toutiao e dalla breve app di video Douyin e Xigua, oltre a contenuti generali da internet.

L’attuale funzionalità di ricerca di Bytedance, però, non è in diretta concorrenza con l’offerta di Baidu in quanto è più simile a uno strumento che migliora la navigazione in-app di Toutiao, piuttosto che a un motore di ricerca dedicato.

 

 

Gli utenti online cinesi stanno acquisendo sempre più familiarità con i motori di ricerca in-app

 

 

Per quel che riguarda le tendenze del mercato, gli utenti online cinesi stanno acquisendo sempre più familiarità con i motori di ricerca in-app mentre Tencent ha lanciato un tale servizio per l’app di messaggistica istantanea WeChat, consentendo loro di cercare articoli e contenuti in abbonamento da tutto il Web.

Bytedance, dal canto suo, ha fatto sapere che la funzione di ricerca era in linea con la missione di Toutiao di utilizzare “informazioni per creare valore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *