fbpx

Changsha: una città in crescita che gli investitori dovrebbero conoscere

16/02/2018

 

Changsha guida l’economia dello Hunan e del centro sud della Cina

 

Changsha, capitale e città più popolosa della Provincia dello Hunan, è un famoso centro che porta una storia e cultura di oltre 3.000 anni. Vanta una ricchezza di  tradizioni legate all’artigianato locale ed è famosa per essere stata la capitale dello stato di Changsha nella dinastia Han (206 aC – 220 dC) e la capitale dello stato di Chu (907-951) nel periodo dei Dieci Regni. Nel 1904, Changsha fu aperta al commercio estero, e un gran numero di europei e americani si stabilirono lì.

Lo Hunan è stato anche il luogo di nascita di Mao Zedong. Ancora oggi la Changsha University custodisce con gelosia i cimeli del Grande Timoniere quando era uno studente. Qui il leader cinese si convertì al comunismo. Ciò che allora fu anche un campo di battaglia tra cinesi e giapponese, oggi è un importante centro commerciale, di produzione e trasporto in Cina. Dotata dal 1992 di una zona di sviluppo economico e tecnologico (CETZ) importante a livello statale; il cui quartier generale è situato a Xingsha, nel sobborgo orientale di Changsha che comprende 3 parchi industriali per 105 km2.

La zona attira molti investimenti di multinazionali straniere, come Mitsubishi Motor, NEC, Bosch, Philips, LG, HEG, Coca-Cola e Pepsi. Le principali industrie della zona includono la lavorazione e produzione di macchinari, l’elettronica, i materiali da costruzione, cibo e bevande, stampa.

 

Il “Grande Balzo” di Changsha el 2017: nuova vitalità del mercato grazie alla riforma

 

Il PIL di questa second tier  ha superato un trilione di yuan (153,1 miliardi di dollari) per la prima volta a fine 2017. Da gennaio a novembre dello scorso anno, il valore aggiunto delle industrie sopra la scala designata alla città è aumentato dell’8,3% su base annua. I tassi di crescita dell’industria delle informazioni elettroniche, della produzione automobilistica e del trasporto ferroviario hanno raggiunto rispettivamente il 23,1%, il 26,5% e il 75,5%.

Le autorità locali hanno semplificato la procedura per le licenze commerciali. “Ci sono voluti dai cinque ai sette giorni per ottenere una licenza commerciale, ma ora il processo è molto veloce”, ha detto Tang Li, un imprenditore che ha ricevuto la sua prima licenza commerciale dopo che la procedura è stata semplificata a giugno. Le autorità locali hanno anche implementato nuove politiche per rivitalizzare le industrie di Changsha, attirare più talenti verso la città ed incoraggiare l’innovazione scientifica. Queste misure di approfondimento della riforma hanno dato impulso al suo sviluppo economico.

Il governo locale si è concentrato sull’introduzione di importanti progetti industriali per facilitare l’economia locale. Ha in media presentato un progetto con un investimento di 1 miliardo di yuan a settimana. Nel 2017 sono approdati a Changsha 55 progetti importanti, con un investimento medio di 1 miliardo di yuan e cinque progetti principali con un investimento medio di 10 miliardi di yuan.

Questi sono distribuiti nei nuovi settori strategicamente definibili come principali, tra cui quelli dei nuovi materiali di stoccaggio dell’energia, progetti genetici, automobili senza conducente, attrezzature tecnologicamente avanzate e dispositivi di base nel settore delle tecnologie dell’informazione.

 

Tante le opportunità, il PIL di Changsha raggiunge nuove vette

 

Nei primi tre trimestri del 2017, il PIL di Changsha ha superato 747,87 miliardi di yuan, in crescita dell’8,4% su base annua. L’economia in forte espansione è attribuita alle attualmente più fiorenti industrie locali, tra cui quelle di manufatti intelligenti, macchinari di ingegneria e produzione automobilistica.

Huang Tao, segretario del partito della Commissione municipale di economia e tecnologia di Changsha, ha detto che 330 imprese locali sono state nominate imprese pilota per la produzione di manufatti intelligenti nella città, tra le quali oltre 20 sono state certificate a livello statale.

Il produttore di macchinari di ingegneria Sany ha annunciato, nel suo terzo rapporto trimestrale pubblicato a fine ottobre, che le sue entrate operative sono aumentate del 70,77% annuo, mentre l’utile netto è aumentato del 932,56% annuo. Ciò si è tradotto in un netto positivo per l’intero settore dei macchinari di ingegneria a Changsha, che ha registrato una crescita nei primi tre trimestri. Inoltre, il valore di produzione totale dell’industria automobilistica di Changsha ha superato i 100 miliardi di yuan. È diventata la settima industria della città di questa scala, che segue i settori dei nuovi materiali, macchinari ingegneristici, alimentare, elettronica, turismo e industrie creative culturali.

 

Gli investimenti sul benessere migliorano la qualità della vita

 

Changsha ha lanciato un’iniziativa per costruire una città verde lo scorso novembre. Nei prossimi tre anni, costruirà 3.000 chilometri di strade verdi e 600 parchi. La città punta al tasso di copertura forestale del 54,9% da raggiungere entro il 2019.

Il treno intercity Changsha-Zhuzhou-Xiangtan è stato aperto, mentre molte linee della metropolitana sono in costruzione. La spesa per il benessere della popolazione ha rappresentato il 77,5 per cento della spesa pubblica generale, da gennaio a settembre 2017. L’aumento dell’investimento sul benessere delle persone ha portato al miglioramento dell’indice di felicità della città.

 

Perché Changsha guida il paese nella crescita del PIL e la Riforma Industriale?

 

Changsha ha preso il comando tra le 33 maggiori città a livello nazionale in termini di tasso di crescita del PIL negli ultimi 10 anni. Dal 2005 al 2015, il PIL di Changsha è cresciuto del 460 percento, passando da 152 miliardi di yuan a 851 miliardi di yuan (127,8 miliardi di dollari). L’incredibile tasso di crescita ha sovra-performato tutte le altre grandi città della contea, secondo un rapporto di China Business News. Secondo l’analisi di Changsha Evening News, quotidiano di Shanghai, la rapida crescita economica deve il sostegno del governo della città alla riforma industriale, all’innovazione e all’imprenditorialità.

Era una città con una base industriale debole, ma ora vanta quattro cluster industriali su larga scala nei settori dei materiali, cibo, macchinari per l’ingegneria e informazioni elettroniche. Il governo ha stanziato fondi speciali per premiare le imprese e sostenere la pianificazione e il miglioramento dei 14 parchi industriali sparsi in tutta la città. Nel frattempo, le procedure amministrative e di approvazione per i parchi industriali sono state semplificate.

Mentre le precedenti industrie di pilastri si adeguavano alla nuova era, sono sorte nuove industrie, come la pittura 3D, la produzione di robot e la medicina biologica. Nel 2015, la produzione totale del settore dei nuovi materiali ha raggiunto 262,1 miliardi di yuan, sostituendo le macchine di ingegneria come più grande settore industriale della città.

Da non dimenticare che Changsha è anche il quartier generale della Hunan television, gigante dell’intrattenimento del Dragone i cui programmi sono tra i più seguiti del Paese. Questa emittente è infatti seconda – a parità di fatturato ed offerta – al canale statale CCTV.

Grandi progetti hanno rafforzato la riqualificazione della struttura industriale anche in città. Il governo di Changsha ha stabilito delle quote per ogni parco industriale a livello nazionale, in modo da ottenere un grande progetto con un investimento di non meno di cinque miliardi di yuan all’anno.

Le imprese leader, come China Railway Signal, Communication Corp, IKEA e Macrolink Group hanno creato basi nella città, all’interno dei quali hanno avviato importanti progetti. Man mano che il numero di progetti cresceva, aumentava anche la forza trainante della trasformazione della struttura industriale.

 

Innovazione e imprenditorialità

 

Come una delle hub per la scienza e l’istruzione del paese, Changsha ha 129 organizzazioni scientifiche di ricerca e sviluppo, 57 college e università e 17 centri nazionali di ingegneria e ricerca tecnologica. Queste organizzazioni coltivano e producono talenti innovativi ogni anno. Nel frattempo, il governo di Changsha ha attuato politiche di sostegno per stimolare l’innovazione e l’imprenditorialità nelle nuove industrie e start-up.

Dal momento che Internet svolge un ruolo importante nello sviluppo economico contemporaneo, Changsha ha cercato di rilanciare l’industria di Internet mobile. Incoraggiata come città di riferimento per Internet Plus nel giugno di quest’anno, ha costruito numerosi parchi tecnologici progettati per le imprese di Internet mobile, come il parco scientifico e tecnologico di Xincheng, il parco software di Changsha CEC e l’infopoint di Hunan Lugu.

Già nel 2015, Changsha acquisiva 28.900 piccole e micro imprese appena registrate e 5.298 licenze di brevetto. È stata classificata come una delle 15 città modello per il sostegno a piccole e micro imprese innovative, ed è stata premiata dallo Stato con 900 milioni di yuan di fondi stanziati in tre anni.

Nel 2016 si è istituito a Changsha un forum tra le prime 500 imprese cinesi per discutere l’innovazione e la trasformazione delle industrie nella nuova era, promuovendo le imprese e gli investimenti principali. La crescita economica è sempre considerata una priorità per la città e pertanto continuerà ad accelerare i suoi sforzi per ottenere uno sviluppo coordinato tra le industrie, la città e le persone.

Mentre i prezzi delle abitazioni svettano in molte grandi città della Cina, il mercato immobiliare di Changsha rimane stabile indipendentemente dalla rapida crescita economica. Di conseguenza, la città potrebbe costituire una buona scelta per le persone che desiderano avviare un’impresa e acquistare una casa.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *