fbpx

Cina, +7,9% per gli investimenti in immobili da inizio 2018

14/03/2018

 

Tra gennaio e febbraio sono stati investiti ben 4.46 trilioni di yuan in beni immobili

 

 

Il 2018 degli investimenti sui beni immobili, si apre con un +7,9% su base annua per la Cina. Un dato sicuramente incoraggiante per i primi due mesi dell’anno, anche in relazione al 7,2% ottenuto nello stesso periodo del 2017. Secondo quanto riferito dal National Bureau of Statistics, da gennaio a febbraio 2018 sono stati investiti ben 4.46 trilioni di yuan (circa $ 700 miliardi).

Mao Shengyong, portavoce del National Bureau of Statistics, ha dichiarato che l’investimento in immobilizzazioni ha proseguito la sua crescita costante e la struttura degli investimenti, in particolare, è migliorata a partire dal primo mese del 2018.

 

 

I dati mostrano che gli investimenti nello sviluppo immobiliare sono aumentati del 9,9% su base annua

 

 

Entrando nello specifico dei numeri, si noterà come gli investimenti privati sono aumentati dell’8,1% (2,7 trilioni di yuan) e da soli rappresentano oltre il 60% del giro d’affari per ciò che concerne tali investimenti.

Il settore agricolo ha fatto registrare un +27,8% nei primi due mesi, in rialzo di 16 punti percentuali rispetto al 2017, mentre gli investimenti nel settore industriale sono aumentati del 2,4%. Bene anche il settore dei servizi, con un convincente +10,2%.

Per ciò che concerne la produzione high-tech, questa si conferma come la migliore struttura di investimento, assestandosi ad un +3,4% rispetto alla crescita totale degli investimenti. I calcoli in questione, è bene ricordarlo, non contemplano gli investimenti a livello agricolo.
I dati, infine, mostrano che gli investimenti nello sviluppo immobiliare sono aumentati del 9,9% su base annua nei primi due mesi, rispetto al 7% del 2017.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *