Cina: aumentano gli interessi degli acquirenti stranieri

05/12/2018

 

Gli interessi degli investitori stranieri aumentano e raggiungono 23 miliardi di yuan con cinque accordi

 

 

La Cina è sempre più un paese che attrae l’attenzione del capitale straniero. Ciò è confermato dalla crescente attenzione per gli immobili commerciali di Shanghai. La quota di investitori immobiliari di proprietà d’oltremare a Pechino potrebbe salire al 40% per il 2018, un livello record. Nel terzo trimestre, gli investitori esteri hanno rappresentato il 66,5% degli affari immobiliari a Shanghai.

Tra le operazioni più importanti svolte dagli operatori ci sono quelle di Pechino e Guangzhou, due a Shanghai e una su un portafoglio di attività in cinque città. Questi investitori hanno speso più di 23 miliardi di yuan (3,3 miliardi di dollari) in questi cinque accordi annunciati pubblicamente riguardanti la proprietà commerciale nelle ultime tre settimane, anche se gli investitori locali si ritrovano limitati dalla politica di restrizione del credito di Pechino.

 

 

In Cina le transazioni transfrontaliere si sono attestate a $ 5 miliardi, pari al 22% del totale

 

 

Secondo Grant Ji, responsabile dei mercati dei capitali di CBRE North China, a Pechino, la quota di investitori esteri potrebbe salire al 40% per il 2018: “Le mani dei concorrenti locali sono legate da condizioni finanziarie strette, mentre gli investitori esteri hanno un vantaggio, come l’accesso a fondi internazionali e procedure più brevi”.

Un centro commerciale del valore di 2,56 miliardi di yuan nel distretto di Tongzhou a Pechino è stato venduto a Link Reit, con sede a Hong Kong. Link Reit, che possiede un altro centro commerciale a Pechino e potrebbe eseguire la transazione all’estero, ha vinto la gara grazie alla sua “più profonda comprensione del mercato immobiliare, maggiore determinazione e la possibilità di chiudere la transazione in modo tempestivo e semplice”, ha detto ji.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *