fbpx

Cina, biciclette di bambù per un trasporto più green

08/02/2018

 

L’idea è di quattro artigiani di Chengdu, che puntano a ridurre le emissioni di carbonio

 

Biciclette di bambù per un trasporto meno inquinante e più green friendly. Questa è l’idea, che sta per ottenere l’approvazione delle autorità competenti, sviluppata da quattro persone di a Chengdu, cittadina a sud-ovest della Cina.

Le biciclette, che consentirebbero di abbassare le emissioni di carbonio durante la produzione, sarebbero costruite interamente in bambù per quel che riguarda il telaio e maniglie, mentre le ruote e le altre parti sarebbero le stesse delle comuni biciclette; il tutto, anche grazie all’effetto visivo, conferirebbe un aspetto vintage al prodotto finale.

L’efficienza delle bambù-bike, oltretutto, è stata già testata. Gli ideatori, infatti, hanno percorso 2.500 km da Chengdu a Lhasa, capitale della regione autonoma del Tibet, ottenendo ottimi risultati ed un solo inconveniente: una piccola fessura sulla bici. Ma dopo un tragitto così, il danno è minimo.

I test hanno confermato la resistenza e le richieste arrivano anche dall’Europa. I quattro artigiani, così vogliono essere chiamati, hanno avuto l’idea di una bicicletta di bambù già nel 2011, ma solo tre anni dopo è stato prodotto il primo esemplare. Il materiale finale è stato scelto tra oltre 20 varietà di bambù, ovvero quella coltivata nel Guangdong meridionale, con tre o cinque anni di vita.

“La gente di solito crede che il bambù sia meno forte o resiliente dei metalli, ma non è così”, hanno detto gli artigiani e inventori della bambù-bike. L’idea, inoltre, sta prendendo piede anche fuori dall’Asia. “Molti dei nostri acquirenti provengono dall’Europa, quindi abbiamo inviato le nostre biciclette per i test nel vecchio continente e queste si sono dimostrate qualificate secondo lo standard europeo”, hanno affermato. Grande successo, inoltre, tra i riders di Pechino e Shanghai.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *