fbpx

Cina, i consumi contribuiscono alla crescita economica

19/08/2019

 

Il consumo contribuisce al 60,1% della crescita economia del Paese

 

 

Il consumo è rimasto il principale contributo alla crescita del PIL cinese nei primi sei mesi di quest’anno, contribuendo al 60,1% della crescita economica del Paese, secondo il National Bureau of Statistics.

Nello stesso periodo, la spesa nazionale per consumo pro capite ha raggiunto i 10.330 yuan, con un aumento nominale del 7,5% su base annua e le vendite al dettaglio di beni di consumo sono cresciute dell’8,4% su base annua a 19,5 trilioni di yuan.

 

 

Shanghai guida la classifica delle città con più consumi

 

 

Nella prima metà di quest’anno, inoltre, Shanghai ha conquistato la corona della spesa pro capite per consumi in Cina, con una cifra di 22.513 yuan, seguita da Pechino a 21.134 yuan e Tianjin a 15.967 yuan.

Poiché la spesa pro capite per consumi nella provincia di Hubei, nella regione autonoma di Chongqing e Mongolia Interna ha sfondato 10.000 yuan nella prima metà di quest’anno, il numero di regioni a livello provinciale in cui la cifra ha superato i 10.000 yuan è aumentato di tre rispetto allo stesso periodo di l’anno scorso.

Guardando le classifiche delle spese nazionali per consumo pro capite e il reddito disponibile pro capite nazionale, le prime 10 regioni a livello provinciale a livello provinciale sono quasi le stesse: Shanghai (22.513 yuan), Pechino (21.134 yuan), Tianjin (15.967 yuan), Zhejiang (15.732 yuan), Guangdong (13.884 yuan), Jiangsu (13.025 yuan), Fujian (12.521 yuan), Liaoning (10.709 yuan), Hubei (10.416 yuan) e Chongqing (10.263), così come Shanghai (35.294 yuan), Pechino (33.860 yuan) yuan), Zhejiang (26.356 yuan), Tianjin (22.461 yuan), Jiangsu (21.624 yuan), Guangdong (20.322 yuan), Fujian (18.591 yuan), Liaoning (16.421 yuan), Shandong (16.159 yuan) e Chongqing (14.990 yuan) .

 

 

Le vendite all’ingrosso e al dettaglio di Shanghai sono aumentate del 9% su base annua

 

 

Le vendite all’ingrosso e al dettaglio di Shanghai sono aumentate del 9% su base annua a 607,93 miliardi di yuan nei primi sei mesi del 2019, con le vendite al dettaglio di alloggi e ristorazione che hanno raggiunto 58,22 miliardi di yuan, con un aumento del 2,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso.

Inoltre, le vendite al dettaglio nello Zhejiang hanno raggiunto 1,27 trilioni di yuan, una crescita del 9,3% su base annua e nel Guangdong 2,07 trilioni di yuan, con un aumento del 7,7% su base annua. Sebbene il volume dei consumi nelle regioni centrali e occidentali del paese fosse inferiore rispetto alle province costiere del sud-est, il consumo è cresciuto rapidamente.

 

 

Il consumo online continuerà a crescere rapidamente

 

 

A Pechino, il consumo di servizi ha contribuito per il 70,4% alla crescita dei consumi nella prima metà di quest’anno e il miglioramento dei consumi come comunicazione, istruzione, intrattenimento culturale e assistenza medica ha contribuito per oltre il 60% alla crescita dei consumi.

A Shanghai, le vendite al dettaglio senza negozi hanno raggiunto 117,32 miliardi di yuan nella prima metà di quest’anno, aumentando del 20,4% su base annua.

Il consumo online, inoltre, continuerà a crescere rapidamente, poiché l’infrastruttura di rete e i servizi di telecomunicazione promuovono l’accelerazione della rete 5G, lo sfondamento della tecnologia dell’informazione di nuova generazione, la nuova attività di digitalizzazione, informatizzazione e intellettualizzazione in crescita, il pagamento mobile che rende popolare e la logistica intelligente e lo sviluppo dell’e-commerce sociale, ha affermato il People’s Daily, citando Du Xishuang, un funzionario della NBS.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *