fbpx

Cina, il crescente mercato dei giocattoli attrae aziende straniere

07/06/2019

 

A confermarlo è un report di China Toy and Juvenile Products Association

 

 

Il mercato dei giocattoli in Cina è in crescita e, negli ultimi anni, ha attirato l’attenzione delle imprese straniere.

Nel 2018, infatti, le vendite di giocattoli domestici hanno toccato oltre 70 miliardi di yuan, in aumento del 9% rispetto all’anno precedente, mentre le importazioni di giocattoli tradizionali valevano circa $ 649 milioni, un aumento anno su anno del 15,9%. A confermarlo è un report di China Toy and Juvenile Products Association.

 

 

Anche il gigante dei giocattoli Lego è ottimista sul mercato dei giocattoli in Cina

 

 

“Da quando siamo entrati nel mercato cinese, nel 2006, abbiamo costruito più di 180 negozi. Nei prossimi tre o quattro anni ci aspettiamo di aprirne altri 400” ha dichiarato Zhuge Min, amministratore delegato di Toys “R” Us in La Cina, una compagnia di giocattoli multinazionale.

Anche il gigante dei giocattoli Lego è ottimista sul mercato dei giocattoli in Cina. Un senior manager della società ha dichiarato che le vendite dell’azienda in Cina sono aumentate rapidamente negli ultimi quattro anni. Al momento, infatti, ci sono 78 negozi al dettaglio in Cina. Quel numero salirà a 140 entro la fine del 2019. In futuro, Lego prevede di espandere la sua attività vendendo più prodotti ai bambini delle aree rurali che trovano più difficile accedere ai giocattoli rispetto alle loro controparti urbane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *