fbpx

Cina, Huawei guida le vendite degli smartphone

26/07/2018

 

La quota di mercato di Huawei è cresciuta grazie alle eccellenti vendite del modello Honor

 

 

Secondo un rapporto della società di ricerche internazionali Canalys, nell’ultimo trimestre Huawei Technologies ha continuato a guidare il mercato degli smartphone in Cina. Huawei e il suo marchio Honor hanno ampliato la propria quota di mercato congiunta fino al 27% per il periodo relativo al secondo trimestre del 2018.

Xiaomi, che ha raccolto quasi $ 5 miliardi in un’offerta pubblica iniziale ad Hong Kong all’inizio di questo mese, è stata la peggiore tra i migliori venditori cinesi.

 

 

Huawei ha battuto il record per il maggior numero di spedizioni da parte di qualsiasi fornitore

 

 

Come già accennato, la crescita della quota per Huawei è dovuta principalmente alla forte performance del suo marchio Honor budget. Honor, infatti, ha contribuito al 55% delle spedizioni totali del gruppo nel trimestre precedente, rispetto al 33% di un anno fa.

L’analista di Canalys, Mo Jia, ha dichiarato: “Honor è ora il più grande marchio di smartphone nel Huawei Consumer Business Group. Godendo di un alto livello di autonomia all’interno di Huawei, Honor si è spinto a farsi un nome nel mercato. Si è espanso con successo nel segmento che racchiude i $ 500 con i suoi ultimi modelli di punta e continua a erodere quote di mercato dei suoi concorrenti diretti nel segmento low-cost, come Xiaomi“.

 

 

Le spedizioni di smartphone in Cina sono rimbalzate a oltre 100 milioni nel secondo trimestre del 2018

 

 

Al secondo e terzo posto nella ricerca di Canalys ci sono Oppo e Vivo, le cui quote di mercato sono aumentate rispettivamente del 21% e del 20% nell’ultimo trimestre, dal 19% al 14% nello stesso periodo di un anno fa.

Forti preoccupazioni derivanti dal mercato e dalle relazioni tra Cina e Stati Uniti. “Allo stesso tempo, i venditori più grandi affrontano un alto grado di incertezza a causa dell’attuale situazione commerciale con gli Stati Uniti, che sta influenzando negativamente lo yuan cinese“, ha detto Jia.

Jia ha proseguito: “Aumentare i prezzi e mantenere la quota di mercato di fronte a un dollaro statunitense più forte, potrebbe essere relativamente facile per un marchio come Huawei, ma sarà difficile per Xiaomi, Oppo e Vivo“.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *