fbpx

Cina, imprenditori e banchieri ottimisti sull’economia del 2018

16/03/2018

 

Tra gli imprenditori migliora la fiducia, che sale al 74,3%; tra i banchieri è all’81,9%

 

 

Il 2018 si apre con un sorriso per imprenditori e banchieri cinesi. Gli addetti ai lavori, infatti, vedono con favore i dati positivi riguardo l’economia del paese, presentati a resoconto del primo trimestre del nuovo anno.

I numeri, del resto, parlano da soli. Secondo un’indagine della People’s Bank of China (PBOC) su oltre 5.000 aziende industriali, infatti, l’indice di fiducia degli imprenditori ha raggiunto picchi che hanno toccato il 74,3%, aumentando di 2,5 punti percentuali i risultati inerenti al quarto trimestre del 2017.

Netto miglioramento, inoltre, rispetto allo stesso periodo del 2017, con un aumento secco che si aggira sui 17,7 punti percentuali in più. L’indice del clima aziendale, inoltre, si attesta al 58,6%,: 5,9 punti percentuali in più rispetto all’anno precedente.

 

 

La Cina, per il 2018, manterrà una politica economica prudente e neutrale

 

 

Analizzando, invece, le idee di oltre 3.000 banchieri, la PBOC ha evidenziato come l’indice di fiducia di quest’ultimi sia salito del 2,8% rispetto al quarto trimestre del 2017, assestandosi all’81,9%!
Il dato riguardante 20.000 famiglie cinesi, inoltre, ha fatto emergere come il 24,8% voglia spendere di più, mentre il 32,7% ha meno fiducia nell’effettuare investimenti.

Gli scenari complessivi, confermano come la Cina manterrà una politica monetaria prudente e neutrale per tutto il 2018, al fine di bilanciare la crescita e prevenire rischi a livello economico.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *