fbpx

Cina: incredibile crescita del PIL nel 2017

05/02/2018

PECHINO: Esperti affermano che la crescita del PIL cinese avrebbe raggiunto il 6,9% nel 2017.

Xu Hongcai, economista del China Center for International Economic Exchanges, teorizza un tale tasso di crescita, in quanto le prestazioni hanno superato le aspettative. L’economia del Dragone è cresciuta del 6,9% nei primi due trimestri del 2017 e ha rallentato leggermente al 6,8% nel terzo trimestre. La crescita complessiva per i primi tre trimestri è stata del 6,9 percento, superiore all’obiettivo annuale del governo, del 6,5 percento circa.

Il commercio estero ha recuperato lo scorso anno, la domanda di consumo è rimasta stabile ed i settori ad alta tecnologia sono diventati più forti, ha detto Xu. Il commercio estero è aumentato del 14,2% su base annua nel 2017, chiudendo due anni di ribassi, ha dichiarato qualche settimana fa l’Amministrazione Generale delle Dogane. Ning Jizhe, a capo del National Bureau of Statistics (NBS), ha detto, durante il forum tenutosi a Pechino, che l’economia cinese “ha tenuto un buon ritmo lo scorso anno e ha concluso meglio del previsto”. Entrano in gioco le cifre del PIL per l’intero 2017 insieme a una serie di altri indicatori economici, tra cui la produzione industriale, gli investimenti in immobilizzazioni, le vendite al dettaglio e i prezzi delle case nelle grandi città.

A dicembre scorso la Banca Mondiale ha sollevato le sue previsioni per la crescita economica della Cina del 2017, dichiarando il 6,8 percento, in rialzo rispetto al 6,7 percento proiettato in ottobre, per via del consumo pro-capite più forte e dello sviluppo galoppante del commercio estero. A questi dati si aggiunge il Fondo Monetario Internazionale che nel 2017 cresce del 6,8% in Cina.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *