fbpx

Cina, inizio 2018 da record per le imprese

28/03/2018

 

Le principali imprese cinesi hanno visto una crescita dei profitti del 16,1% rispetto al 2017

 

 

Inizio di 2018 da record per le imprese cinesi, che nei primi due mesi dell’anno hanno raccolto guadagni per oltre 20 milioni di yuan; una cifra che, a livello percentuale, segna un aumento del 16,1% rispetto all’inizio del 2017. A confermarlo è il National Bureau of Statistics (NBS), per il quale la lettura è in crescita del 5,3% rispetto a dicembre.

I dati sono stati raccolti su 41 industrie, che comprendono specializzazioni nel campo farmaceutico, tessile e dell’estrazione del carbone. La grande maggioranza si è detta entusiasta di una produzione in aumento del 7,2% su base annua, che si conferma come la maggiori crescita nell’ultimo periodo.

 

Nel 2018 la Cina punta ad un’espansione economica di circa il 6,5%

 

He Ping, esperto di statistica per l’NBS, ha analizzato i dati: “Mentre i profitti industriali hanno mantenuto una rapida crescita, sono stati apportati miglioramenti in termini di efficienza e redditività”. Per quanto riguarda il famoso debito cinese, invece, He sostiene che il rapporto di indebitamento nelle imprese industriali è diminuito, favorendo bilanci più sani per le società.

I numeri illustrati dall’NBS confermano i progetti del paese, con la Cina che punta ad un’espansione economica di circa il 6,5% nel 2018.

Il settore che più sembra essere incline a questa mira, è quello industriale. Rappresentando circa un terzo del PIL della Cina, tale mercato ha fatto registrare un aumento dei profitti del 29,6% nei primi due mesi dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *