fbpx

Cina: Le migliori app per acquistare prodotti esteri

17/03/2017

Ormai in Cina è una realtà sempre più diffusa acquistare prodotti dall’estero attraverso lo smartphone. Così abbiamo pensato di pubblicare qui le tre applicazioni per fare acquisti online che a nostro avviso sono più affidabili ed evolute.

1. XIAOHONGSHU: è il classico esemplare di app per e-commerce cross-border, dispone anche di un forum dove gli utenti di tutto il mondo condividono i loro prodotti preferiti;

2. WANGYI KAOLA GLOBAL SHOPPING: è una delle poche che stanno in cima alla classifica di migliori app di vendita online, attualmente è al primo posto nella classifica delle app che hanno stabilito maggiori vendite online dei prodotti importati;

3. DALING: Creata dalla famosa rivista di moda cinese Yoka, è stato il primo portale di global shopping che ha ricevuto un investimento di ingenti somme di denaro come investimento da parte di diversi soggetti. Tra essi compare anche Lu Han, celebre e giovanissimo pop star cinese, che oggi siede al board di DaLing come presidente dell’assemblea dei soci.

Secondo i dati di un’analisi condotta da Analysys.cn e pubblicata nel mese di luglio 2016:

1. XiaoHongShu ha registrato 5.727.700 di utenti attivi al mese;

2. WangYi Kaola ha raggiunto 2.828.600 di utenti attivi al mese;

3. DaLing ha avuto 915.600 di utenti attivi al mese.

Mentre per quanto riguarda il tasso di penetrazione degli acquirenti effettivi sul totale degli utenti registrati: XiaoHongShu viaggia intorno al 0,68%, WangYi Kaola arriva al 0,33%, DaLing si ferma al 0,11%.

CLASSIFICAZIONE DEGLI UTENTI

23428.png

 

In tutte e tre le applicazioni la maggior parte degli utenti sono donne che vivono nelle città di prima fascia (come Pechino, Shanghai e Canton) o di seconda fascia (città con circa 7-10 milioni di abitanti). Come possiamo notare dalla grafica sopra, le donne trascorrono più tempo sulle app degli uomini: costituiscono oltre il 70 per cento degli utenti attivi, e contano per oltre il 75% del totale del tempo che i cinesi passano sulle app.

 

Inoltre, da una ricerca effettuata sugli acquirenti di cross-border cinesi, gli utenti che amano comprare prodotti provenienti da oltreoceano hanno qualche caratteristica in comune. Ecco quali sono:

1. Il 74,7% degli utenti hanno l’età tra 26 e 40 anni;

2. Il titolo di studio: il 74,6% ha un diploma di scuola secondaria o universitaria;

3. Il reddito: oltre 10.000 yuan al mese, che li posiziona in una fascia alta;

4. Il 55,6% sono impiegati;

5. Il 66,5% hanno dei figli.

Utenti target: Le donne che hanno un reddito alto, un titolo di studio alto e che vivono nelle grandi città, in particolar modo i colletti bianchi o le mamme giovani. Ecco su chi bisogna puntare quando si vogliono vendere online prodotti di importazione nel mercato cinese!


 

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *