fbpx

E-commerce: 10 mercati strategici del Dragone

05/08/2019

Guandong aprifila dei mercati digitali, in crescita Fujian e Sichuan

 

In quale direzione sta andando l’e-commerce cinese? Secondo gli analisti cinesi che analizzano il traffico online, il Dragone risulta diviso in 10 grandi mercati strategici. Le province cinesi meridionali del Guangdong, Zhejiang e Jiangsu si guadagnano il podio, registrando i migliori dati circa le vendite via web dell’anno appena passato.

Non una sorpresa, se consideriamo che queste tre province sono tra le più ricche e sviluppate del Paese. Inoltre molte delle società d’alta tecnologia hanno qui i loro quartier generali, come Alibaba nello Zhejiang o Tencent nel Guangdong.

 

©123rf. Shaanxi, Xian. Second-tier come Xian, Nanchino, Jinan e molte altre guideranno i consumi della Cina di domani.

 

Ma la lista è guidata dai nuovi mercati e dalle second-tier. Sorprendente la crescita nelle Province del Gansu, nella Cina nord-occidentale, e  di Guizhou della Cina sud-occidentale. Strabiliante ed inaspettata la corsa della Regione Autonoma del Tibet. Secondo il rapporto governativo, queste tre aree sono state le tre regioni con il più alto tasso di sviluppo dell’e-commerce. Il solo Gansu, stando anche ai rapporti di Alibaba, ha avuto un incremento del 114%.

Buona anche la crescita in altre aree come Fujian, Shaanxi e Sichuan. In queste tre province le rispettive “città di seconda fascia”, vale a dire Xiamen, Xi’An e Chengdu hanno guidato i consumi online, evidenziando anche in questo caso come i mercati strategici del futuro, siano quelli delle second-tier. Il volume nazionale di vendite online è cresciuto del 32,4% su base annua, raggiungendo 6,43 miliardi di yuan nello stesso periodo, secondo l’Ufficio nazionale di statistica. Tuttavia la sorpresa sono le città di 4° e 5° livello che hanno visto una crescita dei consumi a due cifre.

 

©ZhangKai. Pechino, distretto finanziario di Guomao. Mentre i consumi rallentano nelle first-tier, crescono le lower tier. Da tenere sotto osservazione le città di 4° e 5° livello.

 

Con lo sviluppo dell’e-commerce, tuttavia, si è registrato anche un netto miglioramento del servizio logistico. Tutte le maggiori compagnie di compravendita online come Alibaba, JD o Kaola, hanno sviluppato un personale sistema logistico intelligente, basato sull’innovazione, digitalizzazione ed automatizzazione. Tale trend positivo, sicuramente continuerà anche nel 2018, stando anche ai grandi progetti di Alibaba nel new retail.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *