fbpx

E-commerce, Lazada è leader nel sud-est asiatico

12/09/2019

 

Con oltre 50 milioni di acquirenti, Lazada può ora essere definita leader nel commercio elettronico nel sud-est asiatico

 

 

Il Sud-est asiatico ha un leader nell’e-commerce. Lazada – società che opera in Indonesia, Malesia, Filippine, Singapore, Tailandia e Vietnam – può rivendicare il ruolo di leader dell’e-commerce nel Sud-est asiatico. A chiarire i numeri del successo è Pierre Poignant, CEO del gruppo Lazada, che ha affermato che la società gestisce la migliore piattaforma di e-commerce nel sud-est asiatico, con oltre 50 milioni di acquirenti attivi ogni anno.

 

 

Il Gruppo Alibaba ha aumentato i suoi investimenti in Lazada, portando la sua partecipazione all’83%

 

 

In un’intervista Poignant ha dichiarato che “negli ultimi tre trimestri la società è cresciuta a tre cifre, il che ha definito la nostra posizione come numero uno. Siamo molto contenti del progresso che stiamo portanto avanti“. Nel giugno 2017, infatti, il Gruppo Alibaba ha aumentato i suoi investimenti in Lazada, portando la sua partecipazione dal 51% all’83%.

In particolare, il commento dell’amministratore delegato arriva come una smentita di alcune voci che hanno visto la piattaforma rivale di Lazada, Shopee (gestita dalla società Internet Sea) come la piattaforma di e-commerce più popolare nella regione.

Tuttavia, è necessario un chiarimento. Secondo l’aggregatore di shopping online iPrice, infatti, Shopee ha il maggior numero di utenti mensili attivi, download e visite al sito nella regione a partire dal secondo trimestre di quest’anno. Lazada, invece, ha guidato in termini di utenti attivi mensili in quattro dei sei principali mercati di e-commerce della regione: Malesia, Singapore, Tailandia e Filippine.

 

 

Fortemente interessata allo sviluppo di Lazada, Alibaba ha investito portando modifiche sostanziali

 

 

Il mercato del sud-est asiatico è sempre più ricercato. La regione, infatti, può contare su una popolazione sempre più ricca di oltre 600 milioni di persone. Inoltre, è una regione relativamente nuova per lo shopping online, quindi ha un grande potenziale di crescita.

Alibaba, per operare al meglio, è intervenuto sostituendo Max Bittner, allora CEO di Lazada, con Lucy Peng Lei, co-fondatrice di Alibaba che in precedenza aveva ricoperto la carica di presidente esecutivo di Ant Financial Services.

Interessato alla crescita di Lazada, Alibaba ha anche apportato modifiche al modello di business, lanciando LazMall che offre prodotti di marca e “servizi premium”. Inoltre, la piattaforma è diventata più “asset-light” rispetto al Taobao Marketplace di Alibaba e alle piattaforme di e-commerce Tmall, servendo principalmente come piattaforma di transazione per venditori e acquirenti di terze parti.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *