fbpx

Completata l’infrastruttura del nuovo aereoporto di Pechino

01/07/2019

 

Pechino Daxing avvia ore le simulazioni che dureranno più di due mesi per testare le strutture

 

 

La costruzione dell’infrastruttura per l’aeroporto internazionale Beijing Daxing, iniziato nel 2014, è stata completata domenica, segnando l’inizio della fase preparatoria dell’operazione di inaugurazione dell’aeroporto, secondo le autorità aeroportuali.

I principali progetti di costruzione, tra cui le basi aeree, la torre di controllo del traffico aereo, l’autostrada, la ferrovia interurbana, la linea della metropolitana ad alta velocità e altre strutture di supporto, sono stati completati nei tempi previsti e approvati dall’amministrazione dell’aviazione civile. Lo ha dichiarato l’aeroporto in un comunicato stampa.

 

Guo Yanchi, ingegnere responsabile dei lavori di costruzione, ha affermato che la pianificazione e la progettazione del nuovo aeroporto sono state guidate dal suo posizionamento come aeroporto-hub internazionale e dal traffico che dovrebbe gestire.

 

Il terminal è stato progettato per ridurre la distanza percorribile a piedi per i passeggeri e fornire allo stesso tempo il maggior numero di piazzole per aeromobili, ha detto Guo, aggiungendo che in soli 600 metri, o meno di 8 minuti a piedi, si raggiunge, partendo dal centro del terminale, il gate di imbarco più lontano in ogni ala.

“È più efficiente rispetto a qualsiasi altro grande terminal aeroportuale delle stesse dimensioni nel mondo”, ha affermato. “L’aeroporto è anche il primo al mondo ad essere progettato con piattaforme di arrivo a due piani e piattaforme a doppio ponte.”

 

L’aeroporto ha anche adottato metodi di risparmio energetico e verde per incorporare la luce naturale alla struttura in acciaio di design, ha aggiunto Guo.

 

Per offrire un’esperienza di viaggio migliore per i suoi utenti, cinque cortili esterni in stile cinese antico seguono i temi “Giardino di seta”, “Giardino del tè”, “Giardino di porcellana”, “Giardino di campagna” e “Giardino cinese”. Sono presenti al termine delle cinque sale di imbarco ad uso dei passeggeri in attesa dei voli.

L’aeroporto sta ora organizzando sei esercizi di simulazione su larga scala per tutti i dipartimenti per testare le sue strutture e attrezzature. Gli esercizi, che dureranno più di due mesi, vedranno oltre 500 voli e gestiranno 51.000 passeggeri e 35.000 articoli di bagaglio, secondo il comunicato stampa.

 

“L’aeroporto dovrà anche testare molti altri voli di prova come per esempio, volare in condizioni di scarsa visibilità, prima di essere messo in funzione”, ha detto Guo.

 

L’aeroporto, che è previsto aprirà prima del 30 settembre, fungerà da secondo aeroporto internazionale per Pechino per sollevare dalla pressione dalla crescente domanda di viaggi aerei l’aeroporto internazionale di Pechino. Entro il 2021, il nuovo aeroporto dovrebbe gestire 45 milioni di passeggeri all’anno. Entro il 2025, tale numero dovrebbe aumentare a 72 milioni.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *