fbpx

Il consiglio di stato spinge verso l’innovazione

07/06/2019

 

Il Premier Li afferma che una “differenza distintiva” può stimolare la vitalità e l’occupazione del mercato

 

 

La Cina pubblicherà ulteriori misure per implementare la strategia di sviluppo guidata dal piano di innovazione del paese e per incentivare le start-up e l’innovazione a livello nazionale. Lo ha deciso mercoledì la riunione esecutiva del Consiglio di Stato presieduto dal premier Li Keqiang.

“I nostri sforzi a supporto delle start-up e dell’innovazione hanno efficacemente stimolato l’occupazione e l’innovazione: allo stato attuale, le start-up e l’innovazione possono fare una differenza sostanziale nel stimolare la vitalità del mercato e sostenere l’impiego di gruppi chiave di persone”.

 

L’incontro di mercoledì ha deciso di compiere ulteriori passi per guidare le startup e l’innovazione di business.

 

L’importante ruolo delle start-up e dell’innovazione imprenditoriale sarà sfruttato per sostenere l’occupazione, compresa la creazione di più posti di lavoro adatti alle esigenze di gruppi chiave di persone, come laureati e personale militare mobilitato. Il governo lavorerà per ridurre i costi delle transazioni istituzionali e redigere e emanare regolamenti per migliorare l’ambiente aziendale.

“La nostra iniziativa di incoraggiare le start-up e l’innovazione aziendale deve svolgere un ruolo più importante nel guidare l’innovazione tecnologica”, ha esortato Li, “aiuterà anche a incentivare l’innovazione sia nell’applicazione che nella ricerca di base”.

 

Verrà dato sostegno ai centri di innovazione e imprenditorialità nell’attuazione di programmi pilota per l’approvazione e l’attuazione di progetti scientifici e tecnologici, la conferma dei diritti e la commercializzazione dei risultati della ricerca.

 

L’incontro ha inoltre deciso di costruire piattaforme per le startup aziendali e l’innovazione e per promuovere lo sviluppo integrato di aziende di diverse dimensioni. Meccanismi di incentivazione in materia di diritti di proprietà e remunerazioni saranno ulteriormente perfezionati per promuovere l’innovazione da parte delle imprese di tutti i tipi.

“Il governo deve affinare le politiche a sostegno delle start-up aziendali e delle imprese orientate all’innovazione, ed esercita una regolamentazione accomodante e prudente: dobbiamo promuovere lo sviluppo integrato di aziende di diverse dimensioni”, ha affermato Li.

Il modello di Internet Plus verrà aggiornato. Saranno fatti sforzi per accelerare lo sviluppo di Internet industriale e promuovere una più ampia applicazione del modello Internet Plus nelle cure mediche, nell’assistenza agli anziani, nell’istruzione e in altri settori sociali.

 

“La nostra iniziativa di incoraggiare le start-up e l’innovazione aziendali deve svolgere un ruolo più importante nel guidare l’innovazione tecnologica”, ha esortato Li, “aiuterà anche a incentivare l’innovazione sia nell’applicazione che nella ricerca di base”.

 

Sarà consentito un rapporto più elevato tra mutui non performanti e micro e piccole imprese. Il rapporto NPL di tali prestiti sarà ridotto a non più di 3 punti percentuali in più rispetto al rapporto NPL complessivo dagli attuali 2 punti percentuali. Le società di venture capital riceveranno supporto nel finanziamento attraverso l’emissione di obbligazioni.

“Le attività imprenditoriali e l’innovazione sosterranno lo sviluppo del modello Internet Plus. Ciò contribuirà a stimolare nuove opportunità di crescita, fornire servizi migliori, aumentare i consumi ed espandere l’occupazione”, ha affermato Li.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *