fbpx

Coronavirus: Cina prova vaccino su 108 volontari

23/03/2020

Dopo l’ok di Pechino, il vaccino è stato testato su una base di volontari. Tra loro anche Chen Wei, medico militare e capo dell’equipe di ricercatori

La settimana scorsa Pechino aveva dato ufficialmente il via libera alla sperimentazione sull’uomo di un vaccino per il Covid-19. Nella giornata di oggi, ben 108 volontari di età compresa tra 18 e 60   anni originari di Wuhan si sono sottoposti al test, come riportano i media cinesi. Come spiegano i ricercatori questi pazienti “potranno avere degli effetti collaterali come diarrea, febbre o apprensione, ma questi cittadini di Wuhan potranno dire con orgoglio che questa settimana sono diventati i primi nel paese a essere iniettato un possibile vaccino per il nuovo coronavirus”.

La ricerca è stata condotta  dal gigante farmaceutico CanSino Biologics che, in collaborazione con l’esercito cinese, ha intrapreso sin dai primi giorni del focolaio di coronavirus ricerca apposite per una lotta contro il tempo. La società ha proprio ricevuto nei giorni scorsi il via libera dal Governo Centrale di iniziare i test sull’uomo.

I pazienti, divisi in 3 gruppi di 36 persone, hanno ricevuto rispettivamente un basso, medio e alto dosaggio di vaccino. Posti in quarantena di due settimane in strutture della polizia di Wuhan. Tra i pazienti anche il medico militare a capo dell’equipe di ricercatori, il generale Chen Wei, epidemiologa e ricercatrice di fama internazionale.

Tags:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *