Dawning costituirà un centro di ricerca per il futuro dell’innovazione tecnologica

11/10/2018

 

Dawning Information Industry  ha ricevuto l’autorizzazione dalla Commissione nazionale per lo sviluppo e la riforma

 

 

Sebbene la Cina sia già il futuro delle tecnologie avanzate, l’Ufficio generale della Commissione nazionale per lo sviluppo e le riforme ha deciso di affidare alla Dawning Information Industry il compito di creare un centro nazionale per l’innovazione nel settore IT avanzato.

La notizia arriva direttamente dal produttore di server con sede a Pechino, affiliato all’Accademia delle Scienze cinese, che, attraverso una dichiarazione, ha anche reso lo scopo del lavoro. Questo sarà finalizzato a creare un centro di ricerca in grado di risolvere i problemi chiave nella creazione di computer avanzati e chip intelligenti.

 

 

Il centro integrerà gli sforzi delle imprese di livello medio-basso, delle università e degli istituti di ricerca

 

 

Il centro di ricerca dovrebbe occuparsi di soluzioni per lo sviluppo di chip intelligenti, nonché sistemi informatici e processori ad alte prestazioni in tre anni.

Dawning, noto anche come Sugon, dovrà completare una registrazione legale e soddisfare alcune condizioni preliminari per il funzionamento entro la fine di quest’anno. L’assegnazione del compito e dei finanziamenti, quindi, non sono ancora certi.

 

 

Sugon risponderà alla Commissione per lo sviluppo e la riforma municipale di Pechino

 

 

Il centro studi, tuttavia, non sarà guidato esclusivamente da Sugon. Questo, infatti, risponderà alla Commissione per lo sviluppo e la riforma municipale di Pechino, che a sua volta si occuperà della supervisione del progetto a nome del governo.

La società ha dichiarato di essere orgogliosa di questo riconoscimento da parte del governo e ha annunciato che la sua unità coopererà con l’Istituto di tecnologia informatica CAS per sviluppare congiuntamente supercomputer intelligenti e sicuri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *