fbpx

Didi: in arrivo taxi “autonomi” a Shanghai

31/08/2019

Le corse del nuovo servizio potranno essere prenotate direttamente tramite l’app

 

 

Didi, il gigante del car sharing, sta per lanciare una flotta pilota di robotaxi a Shanghai, che consentirà ai passeggeri di prenotare corse in veicoli autonomi attraverso la sua app.

Didi è l’ultima azienda tecnologica ad annunciare piani per testare una flotta di taxi autonomi in Cina, a seguito di iniziative simili da parte del colosso della ricerca Baidu e della startup autonoma Pony.ai.

L’amministratore delegato di Didi, Cheng Wei, ha dichiarato: “Riteniamo che dare ai cittadini comuni l’accesso a flotte autonome condivise su larga scala sia la chiave per raggiungere il nostro obiettivo comune di sicurezza, efficienza e sostenibilità per le città future.”

 

I veicoli saranno disponibili nel quartiere Jiading nord-occidentale di Shanghai

 

Il programma pilota presenterà 30 diversi modelli di veicoli autonomi di livello 4: auto che sono completamente prive di conducente nella maggior parte degli scenari, ha affermato la società. I veicoli saranno disponibili nel quartiere Jiading nord-occidentale di Shanghai, il centro automobilistico della città.

La società ha dichiarato che i veicoli saranno schierati in un modello di dispacciamento misto, in cui i veicoli autonomi e le auto a guida umana raccoglieranno i passeggeri a seconda delle condizioni della strada.Didi, nei giorni scorsi, ha già ottenuto le licenze di pilotaggio dal governo di Shanghai.

La società, prima di dare il la al progetto finale, afferma di avere il potenziale per diventare la prima azienda a ridimensionare la distribuzione di robotaxi in Cina. Con circa 550 milioni di utenti, del resto, Didi è la più grande azienda di ride in Cina.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *