Dingsunbao 2.0 fornisce servizi assicurativi tramite IA

16/05/2018

I proprietari di auto in Cina adesso possono utilizzare una app che applica l’intelligenza artificiale per aiutarli nei servizi assicurativi

 

Valutare i danni causati dalle loro corse è diventato molto più facile per i proprietari di auto in Cina, con l’introduzione di una app basata sull’applicazione di intelligenza artificiale su video di Ant Financial.

L’affiliata di Alibaba la scorsa settimana ha lanciato la versione 2.0 dell’app Dingsunbao, dando ai piloti la possibilità di reperire informazioni dettagliate sui danni delle proprie auto, al pari degli assicuratori.

La prima versione di Dingsunbao ha già aiutato gli assicuratori, tra cui la Cina Taiping, China Continent Insurance, Sunshine Insurance e AXA Tianping a contrarre decine di milioni di volte contratti assicurativi a un ritmo molto più veloce di quello che i dipendenti umani potevano gestire.

 

“Dingsunbao ha già aiutato il settore assicurativo a risparmiare oltre 1 miliardo di RMB sulla gestione delle richieste di risarcimento, sollevando al contempo i liquidatori da circa 750.000 ore di lavoro”, ha dichiarato Yin Ming, presidente della Business Unit Insurance di Ant Financial.

 

L’IA assicura anche un alto grado di accuratezza nella valutazione dei danni, ha detto Ant Financial quando ha lanciato Dingsunbao lo scorso giugno. Dingsunbao aveva lo scopo di standardizzare la valutazione del danno e renderlo più obiettivo, riducendo la possibilità, per i coinvolti nell’incidente, di essere influenzati dall’altra parte.

Con Dingsunbao 2.0, i proprietari di auto possono utilizzare i loro smartphone per vedere video clip delle loro auto, seguendo le linee guida sullo schermo. Le informazioni relative al danno del veicolo verranno visualizzate automaticamente, inclusi dove e come riparare il veicolo e quanto il proprietario dell’auto può richiedere agli assicuratori, risparmiando tempo nel presentare istanze e offrendo trasparenza in ciò che è probabile che sia coperto dall’assicurazione.

La salsa segreta della app innovativa include 46 tecnologie brevettate, come localizzazione e mappatura simultanee, un modello di deep-learning mobile, il rilevamento dei danni con streaming video, la visualizzazione dei risultati tramite realtà aumentata e altri.

 

La tecnologia non elimina il bisogno di presenza umana, un assicuratore deve sempre firmare su tutti i casi. Ant Financial ha detto che non c’è dubbio che i progressi tecnologici di Dingsunbao 2.0 “aiutano a risolvere i punti dolenti dell’industria automobilistica”.

 

Secondo dati pubblici, quasi il 46% dei proprietari di auto ha vissuto una brutta esperienza nel fare richieste di risarcimento. E quasi il 75% delle compagnie assicurative di veicoli in Cina sta perdendo denaro, ha detto Ant Financial.

Ciò, almeno in parte, spiegherebbe il crescente interesse tra gli assicuratori nell’utilizzare innovazioni basate sulla tecnologia per ottimizzare e migliorare le operazioni. Altri assicuratori stanno ora esplorando come utilizzare l’AI per la valutazione di perdite e richieste di risarcimento assicurativo, ha spiegato Ant Financial.

Lo scorso agosto, CIITC ha lanciato una piattaforma cloud per la valutazione delle perdite dei veicoli, e Pingan OneConnect ha lanciato il suo sistema di pagamento tramite richieste intelligenti lo scorso settembre. L’intento di Dingsunbao è quello di essere una piattaforma aperta che aiuti tutti gli assicuratori a migliorare l’efficienza, e, da ora, anche al servizio dei proprietari di automobili.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *