DingTalk crea app specifiche per i settori imprenditoriali

13/09/2018

 

La app usata dalle organizzazioni e aziende cinesi si specializza a seconda dei contesti di applicazione per diventare ancora più indispensabile

 

 

DingTalk sta espandendo la sua app di chat per la collaborazione aziendale one-size-fits-all per includere a questa una serie di nuove funzioni orientate verso specifici settori imprenditoriali. Lo ha dichiarato alla stampa la società stessa, a fine Agosto.

 

DingTalk è attualmente l’app di chat aziendale leader in Cina, con oltre 7 milioni di imprese e organizzazioni a livello globale come clienti.

 

Ha visto un aumento del 40% dei clienti, dai 5 milioni di partenza a gennaio. Con il crescere della base di utenti, DingTalk è cambiata per soddisfare la necessità di servizi meglio personalizzati in base ai diversi tipi di attività commerciale.

I nuovi prodotti, ognuno dei quali è dotato di una suite di app create da DingTalk o da sviluppatori di terze parti approvati, affrontano i punti salienti operativi in ​​settori che vanno dalla vendita al dettaglio, all’assistenza sanitaria, all’istruzione, agli immobili.

“Ogni settore ha le sue caratteristiche distintive”, ha affermato il fondatore e CEO di DingTalk, Chen Hang. “Quello che facciamo a DingTalk è condividere e fornire una piattaforma che tutti condividano, per migliorare in maniera pratica l’organizzazione sul posto di lavoro in Cina, per diversi settori e ruoli”.

 

Chi ha più bisogno di inviare e-mail quando ha DingTalk? L’app di chat e collaborazione aziendale è diventata talmente fondamentale per la vita lavorativa in Alibaba che “ding” nel linguaggio parlato in azienda è diventato un verbo.

 

Per quanto riguarda il settore del New Retail, c’è un’app specifica. DingTalk ha creato un nuovo prodotto che si focalizza sulla vendita al dettaglio dei rivenditori tradizionali, i negozi, aiutandoli a digitalizzare le loro operazioni.

Ad esempio i commessi possono utilizzare una delle app per caricare note e foto su un giornale digitale per l’inventario piuttosto che compilare delle schede con carta e penna. I manager possono così visualizzare le modifiche in tempo reale.

 

Esiste anche un’app “task command center”, che consente alle aziende di gestire campagne promozionali, tra cui la creazione di piani di gioco, l’assegnazione di attività e la generazione di report sui progressi.

 

Per migliorare le prestazioni degli addetti alla vendita di un negozio, i clienti possono scansionare il codice QR personalizzato di un dipendente quando effettuano un acquisto o unirsi al club fedeltà del brand. Più scansioni i dipendenti effettuano in questa app, maggiore è il loro potenziale bonus.

L’interfaccia dello strumento di gestione del programma di DingTalk permette ai clienti di continuare l’interazione anche dopo che hanno lasciato il negozio, con i rivenditori che li avvisano di sconti, vantaggi per i membri e contenuti che favoriscono la fidelizzazione con il marchio.

DingTalk ha inoltre creato un’app “content hub” che il management superiore di un brand può utilizzare per distribuire materiale promozionale dalla sede centrale  presso i suoi punti vendita in tutta la Cina.

Questi strumenti incentivano il personale rivolto al cliente ad assumere atteggiamenti di vendita più proattivi, sia online che offline, mentre aiuta i marchi ad attrarre e fidelizzare i membri del club fedeltà, ha affermato DingTalk.

 

“Per i brand, l’utilizzo della piattaforma di gestione del New Retail di DingTalk è come trasferirsi in un appartamento completamente arredato. È confortevole, accogliente e tutte le utenze essenziali come acqua, luce e gas sono già coperte. L’unica cosa che dobbiamo portare è la nostra valigia”.

 

Lo ha detto Li Bo, responsabile del reparto New Retail presso la società cinese di abbigliamento sportivo Xtep. Li ha migliorato l’utilizzo della nuova soluzione Retail di DingTalk all’inizio di questo mese, espandendo la copertura a 3.500 negozi da una base di 500.

Per quanto riguarda la soluzione aziendale per il settore sanitario, questa consente ai medici di utilizzare un’app per accedere alle cartelle cliniche per rimanere aggiornati sulle condizioni dei pazienti, nonché riportare registrazioni tramite messaggi di testo o audio.

Un’altra app “smart shift planning” consente agli infermieri degli ospedali di risparmiare tempo, generando nuovi programmi con pochi passaggi dal telefono. La soluzione “New Campus” per l’industria dell’istruzione, raccoglie funzionalità che automatizzano attività che richiederebbero tempo, come ad esempio i tracker delle prestazioni degli studenti in grado di generare report per ciascun alunno.

Creano anche messaggi istantanei per aiutare a consegnare rapidamente le comunicazioni scolastiche ai genitori. Nel settore immobiliare invece, i gestori delle proprietà possono utilizzare un’app per inviare notifiche digitali a tutti i residenti di un residence o palazzo per esempio, piuttosto che dover presentare avvisi cartacei.

 

Esiste anche una opzione per l’assistenza clienti attiva 24 ore su 24 per gestire semplici richieste al di fuori dell’orario di lavoro. Il CEO di DingTalk ha annunciato un nuovo fondo di 1 miliardo di RMB da investire in start-up di impresa nel suo ecosistema Software as a Service.

 

Tra gli investitori spiccano Sequoia Capital China, Jack Ma’s Yunfeng Capital, Sinovation Ventures, Vision Plus Capital, Zhen Fund, Yinxinggu Capital e ZJU Joint Innovation Investment.

 

“Grazie alla rapida crescita di DingTalk, sempre più investitori stanno vedendo il grande potenziale del mercato dei servizi aziendali.Da questo punto di vista, DingTalk è significativamente rilevante nel contribuire a gettare le basi per lo sviluppo dei servizi aziendali.

Questo è il motivo per cui vedo una buona premessa nell’ecosistema di DingTalk e di come guiderà l’aggiornamento per l’economia reale”, ha dichiarato David Yu, co-fondatore di Yunfeng Capital.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *