I droni aiutano l’imboschimento dei monti Taihang

14/06/2018

 

I droni diventeranno una nuova forza per l’imboschimento dei monti Taihang, che si snoda attraverso diverse province nel nord della Cina e Pechino.

 

 

L’autorità forestale nella provincia di Henan, nella Cina centrale, ha dichiarato che i droni potrebbero adattarsi a luoghi in cui gli elicotteri non possono effettuare una semina precisa sul complesso terreno montuoso. I droni sono anche meno suscettibili al maltempo rispetto agli elicotteri.

Gli elicotteri rimangono la principale forza di rimboschimento dei monti Taihang. La provincia di Henan prevede quest’anno una semina aerea su un’area di 17.946 ettari nella montagna, rappresentando il più grande imboschimento dell’anno della provincia.

 

Funzionari forestali hanno detto che volando a bassa altezza, i droni possono garantire una semina accurata. Tra i piani di rimboschimento totale, 667 ettari di semina aerea saranno condotti da droni alimentati a petrolio, ciascuno con una capacità di carico massima di 75 kg di semi di piante.

 

Le montagne che serpeggiano lungo le province di Shanxi, Henan e Hebei e Pechino hanno un clima secco e una scarsa copertura delle piantagioni, cosa che ha ostacolato lo sviluppo economico locale. La montagna fu designata come area chiave per l’imboschimento nel 1986.

L’imboschimento di alberi da frutta economicamente preziosi come il pesco, l’albicocco e la forsizia, non solo ha contribuito a frenare la desertificazione, ma ha anche apportato benefici economici alla regione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *