Games, accordo Perfect World-Valve per lanciare Steam in Cina

12/06/2018

 

La partnership mira a fornire ai giocatori e agli sviluppatori cinesi un nuovo canale per accedere a giochi e altri prodotti di Steam

 

 

Perfect World, una delle compagnie di giochi cinese più famosa, ha stretto una partnership con Valve – la software house fondata nel 1996 da Gabe Newell e Mike Harrington con sede a Bellevue, Washington – al fine di sviluppare una versione localizzata di Steam in Cina.

La partnership mira a fornire ai giocatori e agli sviluppatori cinesi un nuovo canale per accedere a giochi e altri prodotti di intrattenimento sulla piattaforma di distribuzione di Steam. Non c’è ancora, tuttavia, una data di lancio per il progetto.

 

 

Valve e Perfect World stanno cercando di competere direttamente con i giocatori incumbent

 

 

Secondo quanto riporta l’accordo, Perfect World promuoverà Steam nella Cina continentale. Sarà inoltre responsabile dell’introduzione sul mercato dei prodotti di gioco internazionali di Steam e della loro localizzazione. La compagnia, inoltre, distribuirà giochi creati localmente sulla piattaforma. Valve, al contempo, fornirà licenze software e altro supporto tecnico per il lancio dei servizi nel paese.

Nel tentare di stabilire una versione localizzata di Steam, Valve e Perfect World stanno cercando di competere direttamente con i giocatori incumbent. Tencent e NetEase sono due delle più grandi aziende nel mercato dei giochi in Cina. A settembre 2017, Tencent ha creato WeGame, un negozio online per videogiochi, che è stato visto come una mossa per competere direttamente con Steam.

 

 

Per avanzare nel mercato dei games, il duo dovrà battere la concorrenza di Tencent

 

 

Tencent, in tal senso, è la più grande compagnia di giochi al mondo. L’anno scorso il suo Honor of Kings è stato il gioco più redditizio al mondo. La compagnia possiede anche Riot Games (League of Legends) e detiene partecipazioni in Activision Blizzard (World of Warcraft, Diablo, Starcraft e Hearthstone), Supercell (Clash of Clans, Clash Royale) ed Epic Games (Fortnite).

Alibaba, dal canto suo, mostrato la sua determinazione nel competere con Tencent e NetEase. Nell’aprile 2018, ha firmato un accordo con la società giapponese Hit Point per distribuire la famosa Travel Frog. La società ha formalmente costituito la sua divisione di gioco dopo aver acquistato la società di giochi online EJoy fondata da Zhan Zhonghui, ex COO di NetEase.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *