fbpx

Guangzhou, 20 licenze di prova all’avviamento self-driving per WeRide

22/06/2019

 

I veicoli di WeRide hanno finora percorso 500.000 km tra Cina e negli Stati Uniti

 

 

Il governo della città di Guangzhou, nel sud della Cina, ha annunciato la concessione, a cinque compagnie cinesi di autoassistenza, di 24 licenze per condurre autovetture di prova su strada. La startup self-driving WeRide ne ha assicurati 20, con le altre quattro licenze concesse a Pony.ai, AutoX, DeepBlue e Guangzhou Automobile Group di proprietà statale.

Fondata nella Silicon Valley nell’aprile 2017 da Baidu ex-SVP Wang Jin, con sede a Guangzhou, WeRide afferma che i suoi veicoli hanno finora percorso 500.000 km in Cina e negli Stati Uniti, sommando tutti i test finora svolti.

 

 

WeRide è diventato uno dei principali sfidanti di Baidu

 

 

WeRide, titolare del secondo maggior numero di licenze nel paese, è diventato uno dei principali sfidanti di Baidu. Il gigante della ricerca ha infatti ricevuto 51 licenze a livello nazionale e ha percorso 140.000 km lo scorso anno nella prima prova di collaudo della Cina.

Ad oggi, quattro importanti città cinesi hanno permesso di testare veicoli a guida autonoma su strade designate; Pechino, Shanghai e Shenzhen, addirittura, hanno rilasciato i loro primi permessi all’inizio del 2018. Fino ad aprile, i governi cittadini cinesi hanno concesso 109 licenze a 35 società in 19 città. Nell maggior parte dei casi si tratta di permessi temporanei con validità da tre a sei mesi e classificati in base al livello di automazione e alla categoria di servizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *