Guerra commerciale: la Cina potrebbe tagliare i tassi sulle auto americane

05/12/2018

 

Il progetto cinese prevede di tagliare i tassi delle auto americane importate anche al di sotto dei livelli delle dispute pre-commerciali

 

 

La Cina potrebbe sorprendere tutti. Secondo le ultime informazioni, infatti, potrebbero essere ridotte le tariffe di importazione delle auto dagli Stati Uniti a meno di quanto lo fosse prima che la loro controversia commerciale portasse a dazi addizionali per miliardi di dollari in merci.

Questa mossa sembra essere stata anticipata dal tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump, un giorno dopo aver incontrato il suo omologo cinese, Xi Jinping. Nel tweet si legge: “La Cina ha acconsentito a ridurre e rimuovere le tariffe delle automobili in arrivo dagli Stati Uniti“.

 

 

Le tariffe potrebbero scendere a meno del 15% già alla fine di quest’anno

 

 

La storia della controversia sulle auto americane è sintomatica dei conflitti tra Stati Uniti e Cina. La Cina, il più grande mercato automobilistico del mondo, ha imposto un tasso del 25% sulle auto americane fino al 1 luglio, quando ha tagliato la tariffa al 15%. Il 6 luglio, però, ha aggiunto il 25% al ​​nuovo tasso in risposta a una prima ondata di aumenti tariffari statunitensi sulle importazioni cinesi.

Trump aveva programmato di aumentare il tasso al 25% all’inizio del 2019, ma dopo aver incontrato Xi al vertice del G20 a Buenos Aires, ha accettato di posticipare per 90 giorni in modo che i paesi potessero cercare di trovare un accordo.

 

 

L’anno scorso la Cina ha importato un valore di automobili pari a 51 miliardi di dollari

 

 

Un esperto ha confermato che la concorrenza nell’industria automobilistica cinese sta diventando sempre più agguerrita. Un altro fattore determinante è che le auto cinesi stanno diventando sempre più efficienti e competitive, rendendo le auto americane poco interessanti.

L’anno scorso la Cina ha importato un valore di 51 miliardi di dollari, con poco meno di un quarto proveniente dal Nord America, secondo la China Passenger Car Association. Le importazioni di auto e di camion leggeri dagli Stati Uniti hanno totalizzato 9,5 miliardi di dollari, ovvero circa 280.200 veicoli, il 10% del numero totale di unità importate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *