fbpx

Huawei, ecco il centro per la trasparenza sulla sicurezza informatica a Bruxelles

07/03/2019

 

Per garantire la sicurezza informatica e rassicurare i governi occidentali, Huawei ha deciso di aprire l’ufficio di sicurezza IT nella capitale belga

 

 

Nell’ultimo periodo, Huawei Technologies ha ricevuto numerosi attacchi da parte di governi europei e statunitensi per quanto riguarda la sicurezza offerta dalla sua tecnologia. Per garantire tale requisito al 100% e rassicurare i governi, il gigante delle telecomunicazioni cinese ha istituito un ufficio per la sicurezza informatica a Bruxelles.

Grazie al nuovo centro, i partner stranieri di Huawei saranno in grado di esaminare le soluzioni di sicurezza IT di Huawei presso il Cybersecurity Transparency Center. I nuovi uffici coinvolgono la quinta generazione di reti mobili, l’Internet of Things e il cloud computing, oltre a fornire test sui prodotti per i clienti.

 

 

Huawei è impegnata a lavorare a stretto contatto con le autorità di regolamentazione

 

 

Ken Hu, vicepresidente e co-CEO di Huawei, durante la cerimonia di apertura ha dichiarato che la società comprende appieno le preoccupazioni sulla sicurezza informatica che le persone hanno nel mondo digitale. “Credo che le buone soluzioni per risolvere il problema inizino dalla comprensione reciproca, che è lo scopo per cui abbiamo creato il centro di Bruxelles“, ha affermato.

Huawei è impegnata a lavorare a stretto contatto con le autorità di regolamentazione e le società europee per stabilire sistemi di fiducia basati su fatti e verifiche fattuali, ha detto Hu, riferendosi al regolamento generale sulla protezione dei dati dell’UE, che ha rafforzato le regole sulla privacy dei dati degli utenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *