Huawei organizza a Roma l’European Innovation Day

08/11/2018

 

Il colosso cinese degli smartphone esorta l’Europa a muoversi insieme verso il 5G

 

 

Le società europee di telecomunicazione dovrebbero collaborare di più per promuovere l’innovazione del 5G, delle TIC e dell’intelligenza artificiale. È quanto suggerito dal gigante tecnologico cinese Huawei in occasione di un evento che si è tenuto martedì.

 

In un discorso programmatico avvenuto alla Huawei European Innovation Day tenutasi presso il prestigioso Centro Congressi La Nuvola di Roma, il presidente di Huawei Liang Hua ha parlato della sua azienda mirata a costruire partenariati più forti con i partner di telecomunicazione europei.

 

La cinese ICT opera nel paese da oltre 15 anni. “Stiamo lavorando per creare la digitalizzazione in Europa e aiutare l’industria a prepararsi ad un mondo intelligente”, ha detto Liang.

“Huawei continuerà a fidarsi del potere dell’innovazione tecnologica e del potere dell’apertura e della collaborazione”. Ad esempio, Huawei ha recentemente collaborato con Telecom Italia per lanciare le prime basi 5G in tutto il paese.

L’evento organizzato dal gigante cinese dell’ICT a Roma è stato trasmesso in diretta sui social media e ha coinvolto esperti, attori privati ​​e stakeholder pubblici in una discussione comune sulle prospettive dell’innovazione ICT nelle società a livello globale.

Tra i relatori principali figurano il professore turco Erdal Arikan con la Bilkent University di Ankara e l’inventore di Polar Code per G5, il professore Eric Moulines con l’Applied Mathematics Center di Ecole Polytechnique e Michael Frank, direttore dello sviluppo e dell’ingegneria di Leica Camera AG.

Durante la conferenza, il responsabile di Strategy Innovation e Customer Experience di TIM (Telecom Italia) ha concordato con Liang il ruolo chiave del 5G come strumento primario di sviluppo.

“Il 5G è un importante fattore di crescita per l’Italia, per la sua industria in termini di competitività e per i suoi cittadini, che potranno godere dei servizi innovativi della Smart City“, ha affermato Mauro di Mauro.

“Con TIM, vogliamo continuare a guidare lo sviluppo delle infrastrutture a banda ultralarga, creando valore per il Sistema Paese e per la nostra azienda, come già dimostrato anche dai maggiori investimenti fatti per l’acquisizione di frequenze”, ha aggiunto Mauro.

Questa edizione della Giornata Europea dell’Innovazione sarà seguita da Huawei ECO-Connect Europe 2018, che si tiene presso lo stesso Centro Congressi La Nuvola l’8 e 9 novembre.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *