fbpx

In difesa del consumatore: Tmall continua a sponsorizzare la tracciabilità dei prodotti

01/10/2017

Tmall continua a sponsorizzare il progetto di tracciabilità globale dei prodotti. Nella prima metà del 2017 aveva già lanciato il programma promuovendolo non solo al Governo cinese, ma anche ad altri Paesi, con lo scopo di creare tutti i meccanismi che possano facilitare una collaborazione per la tracciabilità. Il 15 settembre di quest’anno, a Melbourne, Tmall international insieme a Chemist Warehouse, Swisse, Blackmorse, Sanofi Consumer Healthcare, i quattro più noti marchi del mercato della sanità australiano hanno rinnovato la collaborazione strategica lanciando il programma di tracciabilità globale per i prodotti sanitari. Il progetto comprende tutti quei prodotti che devono soddisfare requisiti per la sicurezza, come latte in polvere o prodotti cosmetici.Questa non è un’iniziativa isolata. Già a marzo Alibaba, Blackmorse e Pricewaterhouse Coopers, avevano firmato un accordo per la tracciabilità dei prodotti alimentari, con lo scopo di promuovere una catena alimentare trasparente fra Cina ed Australia. Ancora prima, nel Settembre 2015 Chemist Warehouse entrava in Tmall.

Nel 2016 i prodotti australiani sulla piattaforma Tmall International hanno ottenuto la quinta posizione come beni di importazione più richiesti e sempre il sito di ecommerce online cinese ha introdotto più di 400 marchi per l’assistenza sanitaria in oltre 30 paesi. Nella prima metà di quest’anno, le aziende per i prodotti sanitari hanno annunciato gli utili trimestrali, dichiarato di un aumento della consapevolezza dei consumatori cinesi verso la salute. Blackmorse ha pubblicato una serie di dati relativi al periodo fra il luglio 2016 ed il marzo 2017, in cui le vendite australiane e neozelandesi sono scese le 26%, fino a raggiungere i 2,64 milioni di dollari australiani, mentre le vendite in Cina hanno raggiunto il 60% con 92 milioni di dollari australiani. Nel 2016 la crescita annuale di Blackmorse in Cina è stata del 67%. Attraverso le attività di importazione online di Tmall International i prodotti sanitari per tutte le età provenienti da altri paesi sono sempre più numerosi. Secondo i dati più recenti di Tmall International negli ultimi due anni gli utenti interessati a questo settore sono aumentati a 30 milioni ed il fatturato è cresciuto di oltre i 200%. Dall’ultimo rilascio del secondo trimestre del 2017 Tmall International continua a mantenere la sua quota stabile di questo mercato in forte crescita.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *