fbpx

JD.com lancia veicoli automatici per la consegna di merci 

24/01/2018

Il servizio delivery rappresenta un settore economico e di investimento importante in Cina

 

 

Il rivenditore cinese online JD.com sta portando veicoli autonomi per le consegne per le strade di Tianjin, uno dei principali porti del Dragone, a nord della Cina.

In una dichiarazione rilasciata giovedì scorso JD.com ha dichiarato: “Dopo numerosi test in ambienti campus, questa è la prima volta che i veicoli saranno utilizzati in un contesto urbano pubblico”. Come parte di un accordo con Tianjin Economic-Technological Development Area (TEDA), Tianjin fungerà da base di ricerca, produzione e test per la tecnologia di logistica intelligente di JD; compresi robot, droni e veicoli di consegna autonomi. Oltre a questo accordo, JD condurrà anche test pilota per i suoi veicoli di consegna autonomi nella città ecologica Sino-Singapore di Tianjin. Per mesi, JD ha testato questi robot con la consegna nei campus universitari cinesi monitorata dai suoi dipendenti intorno alla sede a Pechino.

La società ha inoltre lanciato due dei suoi negozi di alimentari senza personale, a Tianjin. Nel frattempo, JD.com ha appena annunciato l’inaugurazione del suo ufficio a Parigi, con la nomina di Florent Courau come amministratore delegato di JD.com in Francia. Con sede a Parigi, Florent guiderà da subito le operazioni francesi di JD.com.

Il servizio di delivery in Cina è diventato un settore economico di investimento importante, assieme con la guida automatica e in generale il mercato automobilistico e degli altri mezzi di trasporto ad esso connessi. Gli investimenti nelle start up di servizi di consegna a domicilio e nell’implementazione di servizi legati alla vendita oggi sono in aumento, così come annunciava a fine anno il gigante Alibaba con i suoi centinaia di milioni di dollari investiti in logistica con Cainiao.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *