fbpx

JD espande la partnership con Camus Cognac

16/10/2019

 

JD lavorerà con Camus per lanciare prodotti esclusivi, basati sulle opinioni dei consumatori cinesi

 

 

Camus Cognac, la più grande casa di cognac indipendente a conduzione familiare del mondo, ha annunciato un ampliamento della sua partnership con JD.com, il maggior rivenditore cinese. Nell’ambito della partnership allargata, oltre ad offrire diversi marchi premium di Camus ai consumatori, JD lavorerà con la casa madre per lanciare prodotti esclusivi, basati sulle opinioni dei consumatori riguardo le tendenze del mercato cinese. Sfruttando le sue diverse risorse offline, JD aiuterà Camus a sviluppare programmi di marketing innovativi; un progetto in linea con la strategia “Boundaryless Retail” di JD.

L’analisi di JD sui consumatori cinesi di liquori importati ha scoperto che molti di loro appartengono ad una fascia benestante, con un’età compresa tra i 26 ed i 35 anni, curiosi di provare nuovi prodotti. Sulla base di questo, Camus Cognac ha recentemente lanciato una confezione regalo Cognop VSOP su JD. Il prodotto presenta sapori ricchi ed è ideale per i giovani consumatori interessati a esplorare nuovi spiriti.

 

 

La nuova partnership entusiasta entrambe le parti in gioco

 

 

Cyril Camus, proprietario di quinta generazione e presidente di Camus Cognac, ha dichiarato: “Siamo entusiasti di far crescere la nostra partnership e collaborazione con JD.com. Mentre i consumatori cinesi di vino e liquori continuano a maturare in raffinatezza, sono fiducioso che questa partnership rappresenti la combinazione perfetta, mescolando la spinta incessante di Camus Cognac per la massima raffinatezza e la dedizione di JD a un’impeccabile esperienza di shopping omnicanale“.

Siamo entusiasti di espandere la nostra partnership strategica con Camus Cognac“, ha affermato Carol Fung, presidente di JD FMCG. “Non vediamo l’ora di sfruttare le capacità di JD nell’analisi dei clienti, nelle soluzioni di marketing e nella tecnologia per aumentare il riconoscimento del marchio Camus tra i consumatori cinesi che sono appassionati di liquori di alta qualità”.

 

 

La quantità di alcolici importati consumati in Cina crescerà del 20% in quattro anni

 

 

La partnership allargata arriva mentre la domanda di alcolici di alta qualità in Cina continua a crescere. Secondo le stime del settore, la quantità di alcolici importati consumati in Cina dovrebbe crescere del 20% entro quattro anni, passando da un totale di 4,4 milioni di scatole nel 2018 a 5,3 milioni di scatole nel 2022.

Nel 2018, a testimonianza dell’importanza del mercato, la Cina ha superato Singapore per la prima volta, diventando il secondo più grande acquirente al mondo di cognac dopo gli Stati Uniti, con oltre 255 milioni di bottiglie consumate.

TI POTREBBE INTERESSARE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *